Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
13/10/2018 18:31:00

Arresti e denunce della polizia in provincia di Trapani questa settimana: dalla droga a...

 Arresti e denunce della polizia in provincia di Trapani a questa settimana: come di consueto, ci sono tante persone arrestate o denunciate per traffico di droga, e, trai reati minori, spicca una curiosa denuncia per "molestie telefoniche". Ecco il report della Questura di Trapani:

Report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani dal 7 al 13 ottobre 2018

Personale della Squadra Mobile

 

-       traeva in arresto D.G.M., nato a Trapani, classe 1978 ed ivi residente, per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti, e A.T., nato a Trapani, classe 1978 ed ivi residente,  per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti, nonché, detenzione illegale di arma clandestina, poiché, a seguito di perquisizioni personali, veicolari e domiciliari venivano trovati in possesso rispettivamente di 5,285 Kg di marijuana e nr. 2 arbusti di cannabis, nonché, un fucile calibro 12 con matricola abrasa e relative nr.8 cartucce;

 

Personale della D.I.G.O.S.

 

-       traeva in arresto B.K.E.A., nato in Tunisia, classe 1981, e A.S., nato in Tunisia, classe 1989, per aver fatto reingresso nel T.N. prima del prescritto termine

 

Personale dell’U.P.G.S.P.

 

-       traeva in arresto C.A., nato ad Erice, classe 1986, residente a Trapani, per evasione dagli arresti domiciliari;

-       denunciava all’A.G., in stato di libertà, P.M., nato a Trapani, classe 1967, per danneggiamento e furto aggravato, e M.G., nato a Trevi, classe 1957 e residente a Campobello sul Clitunno (PG), per molestie a mezzo telefono;

-       denunciava all’A.G., in stato di libertà, C.A., nato ad Erice, classe 1986 e residente a Trapani, per minacce aggravate, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, danneggiamento aggravato e lancio pericoloso di cose, e M.V.M., nato ad Erice, classe 1997 e residente a Trapani, per guida senza patente;

-       ha tratto in arresto G.G., nato ad Erice, classe 1988, residente a Trapani, in esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere, poiché resosi responsabile della violazione delle prescrizioni imposte dall’ obbligo di dimora e maltrattamenti verso il padre;

-       denunciava all’A.G., in stato di libertà, C.M., nato ad Erice, classe 1985, residente a Trapani, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché, a seguito di perquisizione personale, trovato in possesso di gr. 3 di cocaina, e porto ingiustificato di coltello

 

Marsala, personale del locale Commissariato di P.S.

-       denunciava all’A.G., in stato di libertà, D.C.A., classe 1988, per il delitto di furto aggravato;

-       denunciava all’A.G., in stato di libertà, F.S.S., nato a Marsala, classe 1992, ivi residente, per furto in abitazione;

-       in esecuzione ad ordinanza, emessa dalla Procura della Repubblica di Marsala, traeva in arresto F.F., nato a Marsala, classe 1974, ivi residente, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 1 e mesi 3 di reclusione, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;

-       in ottemperanza a provvedimento, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, sottoponeva al regime degli arresti domiciliari D.C.S., nato a Marsala, classe 1984, domiciliato a Marsala, dovendo lo stesso espiare la pena di anni 1, per furto aggravato e resistenza a P.U.;

-       denunciava all’A.G., in stato di libertà, A.G.D., nato in Romania, classe 1987, per evasione dagli arresti domiciliari;

-       denunciava all’A.G., in stato di libertà, S.G., nato a Marsala, classe 1966, ivi residente, per porto ingiustificato di chiavi o grimaldelli e porto ingiustificato di armi da taglio, e L.C., nato a Marsala, classe 1951, ivi residente, per inosservanza degli obblighi derivanti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S.;

-       unitamente a personale della Squadra Mobile di Palermo – VII sezione, ha tratto in arresto T.F., nato a Palermo, classe 1988, ivi residente, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti poiché, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di nr. 13 ovuli in sacchetti di plastica contenenti  sostanza stupefacente del tipo eroina/morfina, per un peso complessivo di gr.124.74. Nella stessa circostanza sono stati deferiti all’A.G., in stato di libertà, R.G., nato a Palermo, classe 1982 ed ivi residente, e M.P., nato a Palermo, classe 1987 ed ivi residente, per il reato di concorso nell’attività delittuosa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo eroina/morfina;

-       denunciava all’A.G., in stato di libertà, C.O., nato in Romania, classe 1988 e residente a Marsala, per resistenza a P.U.;

 

 

Mazara del Vallo, personale del locale Commissariato di P.S.

 

-       ha tratto in arresto D.C.A.G., nato a Mazara del Vallo, classe 1978 ed ivi residente, in esecuzione ad Ordinanza emessa in data 08.10.2018 dall’ Ufficio di Sorveglia presso il Tribunale di Trapani, per il reato di tentato furto e coltivazione di sostanze stupefacenti;

-       ha tratto in arresto G.F. nato in ex Jugoslavia, residente a Mazara del Vallo,  per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e deferiva all’ A.G., in stato di libertà, la di lui moglie S.S., nata in ex Jugoslavia e residente a Mazara del Vallo, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish, poiché, a seguito di perquisizione domiciliare, venivano trovati in possesso di un panetto di hashish del peso di gr. 100, varie dosi di hashish già suddivise per un peso complessivo di gr. 106, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e la somma in contanti di € 30 in banconote di piccolo taglio;

-       deferiva all’ A.G., in stato di libertà, F.S., nato a Mazara del Vallo, classe 1993 ed ivi residente e F.N., nato a Mazara del Vallo, classe 1998 ed ivi residente,  per i reati di lesioni personali aggravate e minacce. Veniva, altresì, deferito all’ A.G., in stato di libertà, F.B., nato a Mazara del Vallo, classe 1964 ed ivi residente,  per il reato di lesioni personali aggravate;

-       deferiva all’A.G., in stato di libertà, S.A., nato a Mazara del Vallo, classe 1970 ed ivi residente, per furto di energia elettrica;