02/12/2018 19:10:00

Mafia, per la prima volta nessun necrologio per "Don Ciccio" Messina Denaro sul Gds

 Dimenticanza? Mancanza di soldi? Scelta del giornale di rifiutare l'annuncio? Il 30 Novembre 2018, due giorni fa, si è consumato un piccolo grande evento nella storia di Cosa nostra in provincia di Trapani.

Per la prima volta il Giornale di Sicilia non ha ospitato alcun necrologio per ricordare la scomparsa di Francesco Messina Denaro, Don Ciccio, il potente capomafia, padre di Matteo, scomparso nel 1998 quando era latitante.

Da allora, ogni anno, un necrologio, a volte dai toni barocchi, il più delle volte semplice. Infine, quest'anno, il nulla. Come mai? Se lo sono dimenticati? Magari la notizia del 41 bis, il carcere duro, per Gaspare Como, genero del defunto boss, sarà stata un'altra botta letale per la famiglia mafiosa, dato che ormai la maggior parte sono arrestati, al 41 bis, o hanno avuto sequestrati tutti i beni, e magari non hanno più gli spiccioli per pagare un necrologio. L'unico ad essere imprendibile è sempre lui, Matteo Messina Denaro.