01/03/2019 06:00:00

Campobello, la mafia : l’indagine sfiora anche il consigliere comunale Giacometto Gentile

Dalle carte dell’inchiesta MafiaBet spunta anche il nome del consigliere comunale di “Io amo Campobello” Giacomo Gentile, se formalmente non indagato.

La sua collega di partito, la consigliera Gaudenzia Zito è invece indagata per trasferimento fraudolento di valori in concorso con Calogero Luppino con l’aggravante di aver favorito Cosa Nostra. Secondo gli investigatori è possiede fittiziamente la titolarità di una quota sociale nella “Non solo VIP” s.r.l. che in realtà, secondo l'accusa, è di totale proprietà del Luppino.

Giacomo Gentile detto Giacometto è zio acquisito di Calogero Jonn Luppino, oltre a fare il consigliere comunale a Campobello è componente del consiglio di amministrazione dell’associazione “Menzil Salah” che si occupa di accoglienza di immigrati, con sede a Salaparuta.

Secondo la Procura la “Menzil Salah” era in realtà di Calogero Luppino che la utilizzava per pagare il mafioso campobellese Cinuzzu Urso.

All’interno della Menzil ci sono dei contrasti nella gestione e allo Luppino trova la soluzione al problema: nominare il fedelissimo Giacometto a presidente dell’associazione. Lo riferisce in una conversazione intercettata ad una sua cugina Giovanna Luppino che svolge il ruolo di educatrice nell’associazione:

LUPPINO: no, ma io ho risolto, io ho risolto perché... già glielo avevo detto l'altra volta, ma poi l'avete più fatta quella mangiata di pizza, tu Tonino e ...

GIOVANNA: ...e non abbiamo risolto niente. Io gliel'ho detto a Tonino. Io a Tonino gliel'ho detto. Si per carità, non è che Vito si comporta male anche nei miei confronti. Io questo non lo posso dire, perché mi dà carta bianca, almeno con me. Non è che posso dire...

LUPPINO: ...no, ma io ho risolto in un'altra maniera...

GIOVANNA: ...tutto un colpo, tutto un colpo, sai che fa? Lui è... dà conto facilmente ai cristiani...

LUPPINO: ...no, io ho risolto invece facilmente, perché ho telefonato a Totò... (ndr, Di Stefano Salvatore)

GIOVANNA: mhm...

LUPPINO: gli dissi, dunque, entro stasera o domani, a qualsiasi orario, voglio a te e Vito (ndr, Vito Balsamo) qua. O salta il presidente e diventa Giacometto (ndr, Giacomo Gentile) Presidente, o altrimenti ci date i soldi e io me ne esco. Mi chiamo tutti i miei operai...

GIOVANNA: eh

LUPPINO: ...chiudiamo, quantifichiamo quello che mi dovete dare, quello che non mi dovete dare...

GIOVANNA: si...

LUPPINO: ...lo stipendio ai "picciotti", lo stipendio a tutti, ché noi ce ne andiamo a fare un'altra, non abbiamo bisogno di nessuno. Già l'abbiamo pronta.

LUPPINO: ...gli dissi, noi entro lunedì dobbiamo chiudere la situazione e le mie condizioni sono 2 e non si discutono...

GIOVANNA: si

LUPPINO: ...o Giacometto Presidente o noi fuori, basta!

GIOVANNA: ...si, perché Calo'... tu devi pensare alla riunione anche Vito parlava sempre... Giacometto, la colpa la dava sempre a Giacometto e Calogero.

LUPPINO: eh, perfetto! ...inc...

GIOVANNA: ...mentre Calogero... Calogero vedi che è, Calogero è pesante va...

LUPPINO: Non sono buoni nessuno, ora si fa la prova di forza, o Giacometto Presidente o noi fuori, ci danno quello che ci spetta ...

GIOVANNA: ...perfetto.

LUPPINO: ...quello che abbiamo speso e noi ce ne andiamo a fare un'altra, qual'è il problema?

 

Ma Calogero Luppino è il benefattore degli indagati, imputati, o condannati di mafia. Ed allora gli inquirenti lo sentono vantarsi con Giacometto Gentile di pagare le spese legali dell’ex sindaco sindaco Ciro Caravà, allora imputato per concorso esterno in associazione mafiosa, assolto in primo grado, condannato in secondo e definitivamente assolto in Cassazione.

Luppino in attesa di ricevere Ciro Caravà, oggi defunto, in ufficio confessava a Giacometto Luppino di aver elargito la modica cifra di 15milaeuro per pagare gli avvocati:

Gentile:

eh ma, ma tu a "iddu" (ndr. si riferiscono a CARAVA’ Ciro) assai gli hai dato...?

Luppino:

minchiate...

Gentile:

siccome so che veniva spesso...

Luppino:

gli avvocati, no l'avvocato all'epoca gli ho pagato...

Gentile:

l'avvocato chi è?

Luppino:

15 mila euro di avvocato mi deve dare... 15 mila euro di avvocato ...inc... a Roma

Gentile:

...inc... all'epoca non glielo hai pagato tu...!

Luppino:

questo...poi minchiate, a livello... 50 euro

Gentile:

no vabbè... 50/100 euro... ah all'epoca solo l'avvocato gli hai pagato...?

Luppino:

eh, solo l'avvocato 15 mila euro... gli ho salvato la vita... era in galera gli ho salvato la vita

Gentile:

certo... eh ma questi sono tutti obbligazioni che ti deve dare...

Luppino:

ah...?

Gentile:

chi te li deve dare...?

Luppino:

questi quando ci arrivano...se non ci arrivano...!

Gentile:

...inc... certo...

Luppino:

eh no lo so...! e come deve fare ...inc...


 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1605974120-black-friday.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1606153434-black-friday.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1604331449-novembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1604651182-jacket-days.gif