31/03/2019 23:55:00

Il weekend sportivo: retrocede la Sigel Marsala Volley; sorridono in pochi

Lunedì 1° aprile 2019, siamo reduci da un intenso weekend sportivo e come al solito andiamo a scoprire subito cosa è successo alle maggiori squadre sportive marsalesi e dell'intera provincia di Trapani nel nostro review:


Calcio:
In Serie C Girone C si è giocata la 33° giornata (14° del girone di ritorno), con il Trapani di mister Vincenzo Italiano che ha vinto contro la Viterbese Castrense per 2-0. Vittoria agile per capitan Luca Pagliarulo e compagni contro i viterbesi, suggellata dai gol di Nzola al 6' e di Ferretti al 36'. In classifica il Trapani è salito così a 64 punti, in seconda posizione (zona playoff promozione) a quattro punti dalla capolista Juve Stabia, ma nei confronti della quale ha una partita in più da disputare.
In Serie D Girone I c'è stato spazio per la 29° giornata (12° di ritorno), ed il Marsala di mister Vincenzo Giannusa ha pareggiato contro il Castrovillari con il risultato di 0-0. Si ferma contro i cosentini la striscia di tre successi consecutivi di capitan Nagib Sekkoum e compagni, che in un pomeriggio storto non riescono ad abbattere il muro dei calabresi nonostante i due tentativi di Balistreri nel primo tempo e di Prezzabile nella ripresa. In classifica il Marsala è salito a quota 47 punti, sempre in terza piazza e saldamente in zona playoff promozione.
In Eccellenza Sicilia Girone A è andato in scena il 29° turno (14° di ritorno), con il Marsala 1912 dell'allenatore-giocatore mister Michele Marino (coadiuvato da mister Salvatore D'Angelo) che ha
perso sul campo della Nuova Città di Caccamo con il punteggio di 3-1. Contro i palermitani di Caccamo, squadra sulla carta alla portata, è arrivata una pesantissima sconfitta per capitan Alessandro Agate e compagni: locali in vantaggio al 19' con Murò, pari di Fecarotta al 39' e due a uno di Guastella al 45', prima della rete definitiva di Virga al 90'. In classifica il Marsala 1912 è rimasto a 26 punti, ma adesso è al terzultimo posto (scavalcato proprio dalla Nuova Città di Caccamo); aggrappati alla zona playout retrocessione con nove punti di distacco dall'11° classificata, devono al massimo rimanere tali dopo l'ultima gara di regular season per approdare allo spareggio.
Così le altre trapanesi del campionato: il Castellammare '94 di mister Giuseppe Mione ha vinto sul campo del C.U.S. Palermo per 0-2. Festa grande per i biancoazzurri di Castellammare del Golfo che grazie alla vittoria contro gli “universitari” palermitani concorrenti alla salvezza, propiziata da un'auoterete al 50' su punizione calciata dallo stesso mister Mione, per l'occasione in campo anche come calciatore, e dalla rete di Maltese all'85', hanno festeggiato la permanenza nel massimo campionato regionale con un turno di anticipo. In classifica il Castellammare '94 è salito a quota 38 punti portandosi al nono posto. L'Alba Alcamo di mister Riccardo Chico ha pareggiato contro la Parmonval con il risultato di 0-0. Contro i palermitani, per i bianconeri di Alcamo è arrivato il classico pari di fine stagione fra due squadre con poco da chiedere alla graduatoria. In classifica l'Alba Alcamo è salito a quota 43 punti, in sesta posizione insieme al Mazara. Il Mazara di mister Bernardo Marino ha perso contro il Città di Sant'Agata con il punteggio di 1-3. Buona prova contro i quotati messinesi di Sant'Agata di Militello per i canarini di Mazara del Vallo: vantaggio ospite con Biondo al 42', pari mazarese con Khaled al 57', prima del nuovo vantaggio messinese ancora con Biondo al 71' ed al definitivo uno a tre siglato da Cicirello all'88'. In classifica il Mazara è rimasto a quota 43 punti, agguantato al sesto posto, come detto, dall'Alba Alcamo. Infine, il Dattilo Noir di mister Vincenzo Melillo ha vinto sul campo del Partinicaudace per 1-5. E' stata una goleada facilmente pronosticabile per i gialloverdi di Paceco contro i palermitani di Partinico già da tempo retrocessi: in gol Seckan (tripletta), Bono e Compagno prima dell'inutile gol della bandiera di Guaiana. In classifica il Dattilo Noir è salito a quota 62 punti, al quarto posto e virtualmente ancora fuori dalla zona playoff promozione, che raggiungerebbero solo in caso di una combinazione di risultati favorevoli nell'ultimo turno.
In Seconda Categoria Sicilia Girone A si è disputata la 21° giornata (10° di ritorno). I marsalesi dello Sporting R.C.B. di mister Giovanni Chirco hanno vinto contro la Juvenilia con il risultato di 1-0. Contro i trapanesi, una rete di Barraco mantiene vive le speranze di partecipazione ai playoff promozione per i lilibetani. In classifica lo Sporting R.C.B. è salito a quota 31 punti, portandosi al quinto posto ma rimanendo fuori dalla zona playoff: nell'ultima giornata bisogna vincere a Petrosino (TP) e sperare in altri risultati favorevoli dagli altri campi. I petrosileni del Bianco Arancio Petrosino dell'allenatore-capitano mister Dario Catania hanno pareggiato sul campo dell'Erice Borgo Cià con il punteggio di 1-1. Quanto rammarico per i giallorossi, che privi di gran parte dei titolari sul campo dei trapanesi di Erice hanno abbandonato le residue speranze di qualificarsi ai playoff promozione; alla rete di Consentino al 55', hanno risposto gli Ericini con Floreno al 72' per un definitivo uno a uno che fondamentalmente ha estromesso entrambe le squadre dalla corsa promozione. In classifica il Bianco Arancio Petrosino è salito a quota 29 punti, in sesta posizione appaiato proprio all'Erice Borgo Cià.
In Terza Categoria Sicilia Girone Trapani si è giocato il 15° turno (6° di ritorno). I marsalesi del Real Paolini di capitan Antonino Mancuso hanno perso contro i locali del Petrosino Marsala dell'allenatore-giocatore mister Omar Alì Fofana per 0-1. Il derby è stato risolto da una rete di Yatta allo scadere (85'). In classifica il Real Paolini è rimasto a quota 26 punti in quinta posizione, in zona playoff promozione così come il Petrosino Marsala che però è saluto a 31 punti, in terza piazza insieme al Belice Sport ed a soli due punti dalla vetta.
In Eccellenza femminile Girone Sicilia c'è stato spazio per la 9° ed ultima giornata (5° di ritorno), con il Marsala Femminile di missis Valeria Anteri che ha perso sul campo del Catania Femminile con il risultato di 4-1. Contro le etnee a poco è servito il momentaneo due a uno della solita Termine; il Catania Femminile spareggerà con il Monreale in campo neutro e in gara unica per la vittoria del campionato e conseguente promozione in Serie C 2019-2020, mentre le lilibetane chiudono un campionato mesto al quarto posto sulle cinque squadre in gara con soli 6 punti in carniere.

Ecco l'articolo su Marsala – Castrovillari
Ecco l'articolo riepilogativo sulla 29° giornata della Serie D Girone I
Ecco l'articolo su Nuova Città di Caccamo – Marsala 1912
Ecco l'articolo riepilogativo sulla 29° giornata dell'Eccellenza Sicilia Girone A
Ecco l'articolo riepilogativo sulle “piccole” del nostro territorio
Ecco l'articolo su Catania Femminile – Marsala Femminile

Calcio a 5:
In Serie C1 Sicilia Girone A si è giocata la 25° giornata (12° di ritorno), ed il Marsala Futsal di mister Vincenzo Bruno ha vinto contro il Bagheria Città delle Ville con il punteggio di 8-1. Contro i modesti palermitani di Bagheria, capitan Daniele Trotta e compagni hanno facilmente dilagato: reti azzurre di Chirco (14'), Farina (22'), Pellegrino (25'), Pizzo (30' e 31'), Foderà (36'), Perrella (39') e Burzotta (59'). In classifica il Marsala Futsal si è portato a quota 46 punti, in quarta posizione e in zona playoff promozione; nell'ultima giornata di regular season, però, per assicurarsi l'approdo agli spareggi bisognerà vincere in casa della corazzata e già promossa in Serie B 2019-2020 Nuova Pro Nissa.

Ecco l'articolo su Marsala Futsal – Bagheria Città delle Ville

Pallacanestro:
In Serie A2 Girone Ovest è stato tempo per il 27° turno (11° di ritorno), con la 2B Control Trapani di coach Daniele Parente che ha perso contro la Edilnol Pallacanestro Biella con il tabellone luminoso fermatosi sull'85-88. Terribile scivolone per capitan Andrea Renzi e compagni, che dopo aver condotto in larghi tratti la gara contro i piemontesi si sono visti superare nei secondi conclusivi, vanificando i 19 punti del solito Clarke. In classifica la 2B Control Trapani è rimasto a quota 24 punti, in zona di classifica medio-bassa e con un distacco di quattro punti dalla zona playoff promozione, ormai una chimera.

Pallavolo: In Serie A2 femminile è andata agli archivi l'8° ed ultima giornata (4° di ritorno) della Pool Salvezza, con la Sigel Marsala Volley di coach Fabio Aiuto che ha vinto sul campo della Volley Hermaea Olbia per 0-3 (parziali: 20-25, 18-25, 25-27). Come pronosticabile, sono arrivati i tre punti contro le sassaresi di Olbia (già retrocesse) capitanate da Jenny Barazza, una delle pallavoliste più forti di ogni epoca, grazie soprattutto alla prestazione di capitan Veronica Angeloni (top scorer con 13 punti): le leccesi della Cuore di Mamma Cutrofiano hanno battuto in casa l'Eurospin Ford Sara Pinerolo condannando le lilibetane alla retrocessione. La Sigel Marsala Volley ha chiuso quindi il torneo di playout retrocessione con 21 punti, terzultime con una lunghezza in meno proprio rispetto alle torinesi, dovendo salutare la categoria. Le azzurre, alla terza retrocessione in tre apparizioni nella seconda categoria nazionale, hanno pagato una regular season imbarazzante chiusa ampiamente all'ultimo posto del Girone B, con una lunga volata emozionante messa in scena nei playout rivelatasi vana. Si chiude così l'ennesima stagione negativa della società del presidente Massimo Alloro, che dopo una mediocre stagione in Serie B1 2016-2017 ha chiesto ed ottenuto per due anni di fila il ripescaggio nella categoria superiore, venendo puntualmente messa alla porta dai risultati maturati sul taraflex nonostante i proclami di alta classifica manifestati sia nella scorsa stagione che in quella conclusasi ieri era.
In Serie B2 femminile Girone I si è giocato il 22° turno (9° di ritorno), e le castelvetranesi della Castel Volley Selinunte di coach Vincenzo Calcaterra hanno perso contro la Mediolanum Energia Volley Pizzo con il risultato di 0-3 (parziali: 22-25, 14-25, 17-25). Ennesima sconfitta stagionale per capitan Nadia Vullo e compagne, che questa volta hanno lasciato campo alle vibonesi. In classifica la Castel Volley Selinunte è rimasta a quota 8 punti, al terzultimo posto insieme alla Snie Nola Cittagigli con ben nove lunghezze da recuperare rispetto alla zona salvezza.

Ecco l'articolo su Volley Hermaea Olbia – Sigel Marsala Volley

Pallamano: In Serie A2 femminile Girone E è andata in scena la 20° ed ultima giornata (5° di doppio ritorno), con la LeAli Marsala di coach Milenko Kljajic che ha vinto contro l'Aretusa con il punteggio di 38-12. E' record, e non è battibile: 40 punti, venti vittorie su venti gare disputate. Ben quindici punti di margine sulla seconda in classifica (Messina), sintomo di un predominio totale.
Stravinta la regular season, adesso spazio ai playoff promozione che potrebbero regalare nuovamente alla città di Marsala un massimo campionato sportivo, e arriverebbe nuovamente dalla pallamano femminile.

Emanuele Scavuzzo