×
 
 
13/07/2019 06:00:00

Migranti e le bugie di Salvini. Ecco come stanno realmente le cose

 E' vero che gli sbarchi di migranti sono aumentati? E' vero che l'Europa non aiuta l'Italia sul fronte immigrazione? E' vero che c'è un'invasione di stranieri musulmani in Italia? Ed è vero che siamo pieni di clandestini? No, è tutto falso. Lo dicono i numeri. Eppure il governo Lega-5 Stelle, e in particolare il Ministro dell'Interno Matteo Salvini racconta una situazione del tutto diversa, sforna ad ogni talkshow numeri che non sono reali, ha concentrato la sua propaganda sulla creazione dell'emergenza, della paura, dell'odio verso il migrante per ottenerne benefici elettorali. Però ciò che dice Salvini sono tutte bugie. Ecco quindi la verità.

 

GLI SBARCHI E L'EUROPA CHE NON CI AIUTA
Nelle coste italiane, nel 2019 ci sono stati 2.770 sbarchi di naufraghi. Sono cifre nettamente inferiori rispetto ad altri Paesi, come la Spagna in cui ce ne sono stati 13.300 e i 18.250 della Grecia. Il Governo gialloverde eppure, nonostante i numeri, ha creato l'emergenza, il ministro Salvini in particolare ha fomentato un clima di “paura” verso i “clandestini” che non trova riscontro nei numeri. Basta prendere ad esempio Malta, che ha 400 mila abitanti e ha ospitato quasi un terzo dei migranti “italiani”. Un aiuto che smentisce anche le parole di Salvini sull'Europa che “ci lascia soli”. Nella vicenda della Sea Whatch 3 i paesi europei avevano concordato l'accoglimento dei migranti con il ministro degli esteri italiano. Salvini però non ha detto nulla dell'accordo, e soprattutto non l'ha comunicato alla nave creando i presupposti di quella forzatura del blocco.

IL NUMERO DEI CLANDESTINI
In Italia ci sono 600 mila clandestini. Lo diceva ogni giorno in campagna elettorale Matteo Salvini, lo scorso anno. E diceva anche che se al governo li avrebbe “cacciati in 15 giorni”. Falso anche questo. Gli immigrati sono 91 mila secondo il Ministero dell'Interno, quello che guida Salvini. I 600 mila clandestini sono quindi delle cifre date per alimentare la paura. Tra l'altro molti degli immigrati sul nostro territorio sono irregolari perchè hanno perso momentaneamente il lavoro e non hanno potuto rinnovare il permesso di soggiorno.
Altra cosa sono le espulsioni e i rimpatri. Le cifre parlano di circa 6 mila rimpatri al mese, e questo grazie agli accordi fatti durante il governo Gentiloni con il ministro Minniti.

L'ITALIA INVASA DAGLI STRANIERI
E' vero che l'Italia è invasa dagli stranieri? I leghisti anche qui hanno alimentato paure e intolleranza basandosi su dati non veri. L'Italia infatti ha tra i più bassi tassi di presenza straniera residente: l'8,3%. Percentuali più alte, nettamente, in Germania, Spagna, Svezia, Austria, Belgio, Regno Unito, Danimarca.

LA QUESTIONE RELIGIOSA
Ovviamente, secondo la propaganda salviniana, gli “invasori” stranieri sono tutti di religione musulmana, una religione “cattiva” per i leghisti. Falso. I musulmani in Italia sono il 2.4% della popolazione. La maggior parte degli stranieri sono europei e di paesi asiatici cattolici come le Filippine, o di fede confuciana come la Cina. Quindi nessuna invasione musulmana.



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1659540334-vw-t-roc.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1654783369-sconto-sui-solari.gif
<