Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Cookie Policy   -   Chiudi
07/08/2019 10:45:00

Caldo e scirocco: vasti incendi a Trapani, Salemi, San Vito, Marsala. Aggiornamenti

19,30 - Oltre al canadair, è intervenuto oggi pomeriggio anche un elicottero della Forestale per spegnere le fiamme nella parti più impervie di monte Monaco, il promontorio che sovrasta San Vito Lo Capo.

Il rogo, scoppiato verso le 12, è stato domato attorno alle 18:30. Era divampato nella zona di cozzo Monaco, alla base della montagna, risalendo velocemente verso la cima, alimentato dal forte vento di scirocco.

Sul posto, personale del servizio antincendio della Forestale e vigili del fuoco che hanno anche provveduto a mettere in sicurezza le case della zona.

Personale della Forestale e vigili del fuoco sono dovuti intervenire inoltre in contrada Sauci dove intorno alle 14 è divampato un altro incendio che adesso è sotto controllo; a breve si procederà alla bonifica dell’area. La zona è stata presidiata per tutto il pomeriggio da carabinieri e polizia municipale. Sul posto anche l'amministrazione comunale di San Vito Lo Capo.

Al momento non è possibile quantificare i danni. I roghi hanno comunque devastato diversi ettari di macchia mediterranea.

L’assessore Nino Ciulla rivolge un appello “alla cittadinanza e ai turisti ad essere sentinelle nei confronti di coloro che approfittano di queste particolari giornate, dove soffia il vento di scirocco e le temperature sono elevate, per mettere in atto questi piani criminali

17,10 - Sono tante le segnalazioni di incendi che giungono alla redazione di Tp24.

A Salemi un incendio sta interessando la zona di Montagna Grande. Diversi i Canadair in azione, più di 20 ettari di bosco in fumo. Alcune case sono state evacuate.

Altre fiamme a San Vito Lo Capo, nella zona di Calampiso, già colpita da un grave incendio nei giorni scorsi. Anche la montagna di San Vito brucia, e, come si vede dalle foto, il fuoco si nota pure dalla spiaggia.

Una famiglia è stata evacuata per un incendio a Scopello, nel comune di Castellammare del Golfo. I soccorsi sono stati resi difficili dal forte vento, che invece alimenta le fiamme.

 

12,45 -  Ci sono sviluppi negli incendi che hanno riguardato Trapani e Marsala questa mattina. Va detto che gli incendi in provincia sono tantissimi, i Canadair sono in volo e i vigili del fuoco sono impegnati su tanti fronti. Le temperature sono alte e lo scirocco alimenta le fiamme.

La situazione più grave è a Trapani. Questa mattina abbiamo raccontato di un vasto incendio nella zona industriale. Le fiamme adesso hanno anche aggredito un deposito di ortofrutta distruggendo numerose cassette. A fuoco anche due auto parcheggiate davanti al capannone. Indagano polizia e carabinieri.

Tutto sotto controllo invece a Marsala, dove è stato spento il vasto incendio di sterpaglie che si era sviluppato tra via Vita e il "pianto romano". La vastità dell'incendio aveva suscitato tanta preoccupazione.

10,00 -  Vigili del fuoco in azione, questa mattina a Trapani, per un incendio di sterpaglie divampato in via Baviera nella zona industriale.

Alimentate dal forte vento di scirocco le fiamme hanno creato apprensione perché il rogo si é sviluppato nei pressi di una concessionaria d'auto mentre il fumo denso ha invaso la strada provinciale per Marsala.

Sulla natura dell'incendio i vigili del fuoco non si sbilanciano in attesa dei risultati dei riscontri scientifici.

E lo scirocco che flagella il capoluogo e il suo hinterland tiene in allarme il comando provinciale dei vigili del fuoco. Per loro si prospetta un'altra giornata di duro lavoro.