17/10/2019 02:00:00

Regione, oggi a Palazzo d'Orleans la camera ardente per Sebastiano Tusa

 Le autorità etiopi consegnano alla famiglia le spoglie di Sebastiano Tusa, perito nella sciagura aerea dello scorso 10 marzo. La salma arriverà a Palermo nel pomeriggio di giovedì e sarà portata a Palazzo d'Orleans, dove sarà allestita la camera ardente. I funerali si svolgeranno l'indomani alle ore 10 nella Chiesa di San Domenico.

Sette mesi dopo il tragico incidente aereo dell’Ethiopian Airlines, in cui persero la vita 157 persone - tra questi otto italiani - saranno restituiti alla famiglia le spoglie dell’archeologo e assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa.

Oggi il feretro di Tusa partirà da Addis Abeba con un volo della compagnia di bandiera etiope diretto verso Roma. Nel pomeriggio, dalla capitale arriverà a Palermo con un volo Alitalia e sarà trasferita a Palazzo d’Orléans per l’allestimento della camera ardente che durerà due-tre giorni. L’intera cittadinanza potrà porgere un ultimo saluto all’archeologo rimasto vittima del disastro aereo avvenuto il 10 marzo scorso.

Per la prossima settimana è prevista la cremazione al cimitero dei Rotoli: l’urna cineraria sarà custodita nel Pantheon dei siciliani illustri, la chiesa di San Domenico, in cui sono state sepolte le spoglie del giudice Giovanni Falcone, ucciso dalla mafia nel 1992, quelle di Francesco Crispi, Giuseppe Pitrè e Camillo Finocchiaro Aprile. Le spoglie di Tusa riposeranno accanto a quelle del giudice Falcone.