30/10/2019 07:02:00

Girava in Porsche col reddito di cittadinanza

 È finito in manette Paolo Nastasi, un quarantunenne di Augusta residente a Floridia, in provincia di Siracusa, che spacciava droga, girava con una Porsche da 64mila euro e allo stesso tempo percepiva il reddito di cittadinanza.

L’uomo era stato fermato per un controllo di rito a bordo di una Porsche modello Macan. Con sé aveva 600 euro. Facendo altre verifiche le Fiamme Gialle, grazie al fiuto di Aquila, un cane antidroga, gli hanno trovato in casa, nella cappa della cucina, 327 dosi di cocaina già divise, circa 120 grammi in tutto, nascoste in doppi fondi ricavati nelle lattine di bevande e di un piccolo estintore.

Più altri mille euro in contanti. Nastasi è finito nel carcere di Cavadonna a Siracusa. L’operazione è parte del monitoraggio dalla Guardia di Finanza sulle autovetture di lusso.

Le dosi pronte per lo spaccio erano contraddistinte da confezioni di diverso colore, rosso e blu, a seconda del quantitativo richiesto dal cliente.

Non si tratta del primo caso di un pusher scoperto a incassare il sussidio di cittadinanza. Alla fine di agosto i carabinieri avevano tratto in arresto ad Acerno, nel Salernitano, uno spacciatore che aveva dichiarato di essere nullatenente, riuscendo a percepire la misura fortemente voluta da Di Maio e compagni.