04/11/2019 12:20:00

Due ragazzini danno fuoco ai capelli di un clochard. Un altro riprende con il telefonino

 Due ragazzi, minorenni, danno fuoco, forse per noia, ad un uomo senza fissa dimora, mentre una terza persona riprende la scena col telefonino. E' accaduto a Chioggia nei giorni scorsi, i carabinieri stanno indagando per chiarire la dinamica dei fatti ancora tutta da verificare. L'uomo, sui 45 anni, vive in un peschereccio in disarmo ormeggiato a punta Poli, qualche mese fa la barca aveva preso fuoco. Si era parlato allora di una causa fortuita ma ora questo nuovo fatto getta una luce diversa anche su quell'episodio.

I due - secondo i primi riscontri - si sono accaniti con gli accendini sul clochard, tentando di bruciargli i capelli. L'uomo non avrebbe riportato conseguenze. La scena è stata ripresa con il telefonino da uno dei ragazzi del gruppo, finendo sui social. I carabinieri hanno già identificato i presunti responsabili, e ora stanno valutando eventuali misure a loro carico. Nel video l'uomo - al momento irrintracciabile - è in piedi, di spalle, e sembra acconsentire passivamente alle angherie, forse in ragione di una diminutita capacità di difesa e di comprensione.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1599668229-ct-23.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600269968-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1599217260-settembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600701005-amministrative-2020-consigliere.jpg