09/11/2019 13:55:00

Sicilia, sgozza anziana per dieci euro. Condannato a 22 anni di carcere

 Prima l'ha colpita alla testa con una bottiglia, poi l'ha sgozzata con lo stesso vetro uccidendola.

Il tutto per un credito di soli dieci euro. Per questo assurdo omicidio la Corte d'Appello di Catania ha condannato Paolo Cartelli a 22 anni di reclusione. L'uomo nell'ottobre del 2015 ha ucciso nella sua abitazione di Calatabiano un'anziana di 75 anni, Maria Ruccella. Il tutto per dieci, miseri, euro.


L'uomo era stato condannato in primo grado a 16 anni di reclusione, ma contro questa sentenza, con posizioni diverse, avevano presentato ricorso dia la difesa dell'imputato che la Procura.
In secondo grado però la pena è stata aumentata. L'uomo, dopo essere stato arrestato dai carabinieri in seguito al fatto di sangue, aveva ritrattato la confessione dell'omicidio nel corso dell'interrogatorio di garanzia limitandosi a dire che era presente sulla scena del crimine ma a delitto già commesso, e che avrebbe visto un'ombra fuggire e che nel panico aveva impugnato il collo della bottiglia rotto utilizzato per sgozzare la donna.


Gli esami dei Ris di Messina, però, confermerebbero la tesi dell'accusa.