14/11/2019 12:03:00

Sicilia, le campane fanno troppo rumore. Multato il parroco di Cerami

Campane troppo rumorose “silenziate” con una disposizione comunale che multa di 1000 euro il parroco. Accade nel piccolo centro ennese dove da tempo un cittadino lamentava che le campane della Chiesa madre e di quella dedicata a San Sebastiano superano la soglia di decibel consentita dalla legge.

L’uomo alla fine si è rivolto all’Arpa di Enna - come riporta La Sicilia -  chiedendo un accertamento fonometrico per stabilire se il suono delle campane supera, come da lui sostenuto, il livello massimo consentito determinando inquinamento acustico. Gli esiti della misurazione tecnica del suono emesso dalle campane effettuata lo scorso 12 ottobre sono stati notificati al Comune al Comune. L’Arpa ha accertato che il suono delle campane di entrambe le chiese segnalate dal cittadino, è “un rumore” dal momento che in entrambe i casi viene superato il limite consentito per le emissioni sonore.

La disposizione del dirigente comunale è un’ingiunzione di pagamento rivolta al parroco delle due chiese, don Michele Pitronaci, a versare una sanzione amministrativa da 1000 euro. La Confraternita san Sebastiano ha diffuso una nota con la quale informa i fedeli che il suono dell’orologio di san Sebastiano e quello delle campane della Chiesa madre “è stato soppresso” per la denuncia di un residente.

“Il signor Pirrello – si legge nella nota della Confraternita - ha proseguito nel suo percorso contro la Parrocchia, nonostante già da 2 anni si era cercato di venire incontro a tale richiesta, eliminando il suono dei quarti d'ora, visto il disturbo che arrecavano. Tale gesto non è stato apprezzato, da qui la denuncia la quale comporterà per il nostro parroco, una multa pari a 1000 euro”. Una vicenda che, in un piccolissimo centro, farà sicuramente discutere a lungo, e che per il momento, ha “zittito” i rintocchi delle campane".