25/11/2019 00:00:00

Marsala, alla scuola media Mazzini gli "assorbenti della solidarietà"

Un gesto di solidarietà tra ragazzine che inizia tra le mura e i banchi di scuola. Per aiutare le compagne che in famiglia hanno qualche problema economico che le impedisce di far fronte agli acquisti primari e necessari, cinque ragazzine della III A della scuola media "Giuseppe Mazzini" hanno pensato di regalare gli assorbenti alle compagne, le cui famiglie attraversano un momento di difficoltà economica.

Le ragazzine hanno pensato di mettere una scatola rossa nel loro bagno, dove chi vuole può lasciare gli assorbenti per le compagne che ne hanno bisogno. Su un cartello vicino alla scatoletta rossa c'è scritto: «Il ciclo non è un lusso. Ma in Italia (gli assorbenti,) non sono considerati un bene primario e sono tassati al 22%».

E nelle indicazioni sopra la cassetta viene ricordato come altri paesi come Francia e Spagna, invece, siano più vicini ai cittadini anche per l'acquisto degli assorbenti. 

«E' un bel segnale di condivisione e di solidarietà tra piccole donne, future colonne portanti della nostra società, sono belle storie» commenta la consigliera comunale marsalese Linda Licari, che ha divulgato la notizia sul suo profilo facebook (sotto il suo post) e che è la mamma di una delle ragazzine che ha avuto l'idea dell'iniziativa. 

"BELLE STORIE... L’idea è partita da un gruppo di 5 alunne della terza A della scuola media Mazzini. Hanno deciso di mettere a disposizione una scatola rossa, in bagno, dove poter lasciare gli assorbenti per chi ne ha bisogno. Un bel segnale di condivisione e di solidarietà tra piccole DONNE, future colonne portanti della nostra società".

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600803520-audi-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1599840395-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600693129-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600461340-amministrative-2020-consigliere.jpg