27/11/2019 10:19:00

Sicilia, 13enne si lancia dal balcone di casa e muore: “Sgridato per i brutti voti”

 Sgridato per i brutti voti, si lancia dal balcone di casa. E' morto così, in Sicilia, a Catania, un ragazzo di 13 anni. 

Un ragazzino di soli tredici anni è morto a Catania per le gravi ferite riportate dopo essersi lanciato dal balcone di casa, un palazzo al quinto piano nella periferia del capoluogo etneo.

Il dramma è avvenuto ieripomeriggio, martedì 26 novembre, in via Giuseppe Missori, in zona piazza Palestro. I residenti della zona, non appena si sono resi conto di quanto accaduto, hanno immediatamente chiamato i soccorsi ma per l'adolescente non c'è stato nulla da fare. 

Soccorso, il ragazzino è stato condotto nell'ospedale Garibaldi, dove però è deceduto poco dopo. Sul posto è intervenuta la polizia di Stato per gli accertamenti di rito. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, il gesto del ragazzino potrebbe essere legato a dei brutti voti che il 13enne aveva preso a scuola.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596609509-dacia-sandero-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596439880-saldi-estivi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif