24/12/2019 17:05:00

Sicilia, uccide con un fucile da caccia la moglie malata e poi si toglie la vita

 Prima spara alla moglie malata con un fucile da caccia e poi si toglie la vita. Tragedia familiare a Randazzo, un omicidio – suicidio che ha visto “protagonista” un uomo di 84 anni e una donna di 81 anni.

A scoprire i cadaveri alcuni familiari preoccupati per il silenzio della coppia di coniughi. Immediatamente sono state avviate le indagini da parte della Compagnia Carabinieri di Randazzo coordinata dal Capitano Nicolò Morandi.

L’ipotesi più plausibile è quella che il marito avrebbe prima sparato alla moglie e poi si sarebbe tolto la vita e che alla base del gesto ci sia il grave stato di salute della donna. L’uomo pare soffrisse molto nel vedere peggiorare le condizioni di salute della moglie e spesso diceva che se lei moriva lui l’avrebbe seguita. Dopo i corpi di entrambi sono stati trasferiti a Catania, dove a breve verranno eseguite le autopsie sui corpi delle due vittime.