25/12/2019 15:05:00

Collezionismo e cellulari, ecco i modelli che valgono dai cinquecento ai duemila euro

I vecchi telefoni cellulari sviluppati tra gli anni ’80 e 2000 sono molto importanti nel mondo del collezionismo; ci sono diversi modelli molto conosciuti e venduti in quei anni che attualmente hanno un valore importante, addirittura alcuni sfiorano i 2.000,00 Euro.

Insomma, per chi ne ha conservato uno in casa potrebbe essere molto fortunato e riscattare un bel malloppo; consigliamo, infatti, di effettuare una piccola ricerca in rete per verificarne il valore, ma eccovi qui di seguito una lista dei modelli maggiormente ricercati dai collezionisti.

Cellulari: questi sono i modelli più importanti per il mondo del collezionismo
Iniziando da quelli più ricercati e con un valore molto importante in cima alla lista si posiziona il T10 prodotto dall’azienda telefonica Ericsson; arriva in commercio nel 1999 e oggi ha un valore economico importante per via dello sportellino che ne copre i tasti. Se tenuto in buone condizioni e ancora funzionante può valere anche 2.000,00 Euro.

Scendendo di prezzo troviamo il Mobira Senator sviluppato dall’azienda telefonica Nokia: un modello caratterizzato da grandi dimensioni e con una batteria duratura, il primo cellulare in commercio; oggi è molto ricercato e ha un valore economico di 1.000,00 Euro.

Lo stesso valore se lo aggiudica il DynaTAC 8000X sviluppato dall’azienda Motorola: primo sfidante del Mobira Senator e primo cellulare definito portatile.
Sempre dell’azienda telefonica Motorola è molto ricercato il modello StarTAC: il primo cellulare a conchiglia di quei tempi; i collezionisti oggi sono disposti a pagare anche 500,00 Euro se le condizioni sono buone.

Alla lista non può mancare l’azienda statunitense Apple; il suo modello più ricercato attualmente è l’iPhone 2G: primo smartphone touch screen di quei tempi. Secondo le sue condizioni ha un valore che varia dai 200,00 Euro ai 1.000,00 Euro.

Fonte: tecnoapple.it