08/01/2020 11:13:00

Custonaci, dolore e cordoglio per la morte di Giovanni Biondo

 Ha sconvolto l’intera comunità di Custonaci la morte del 21enne Giovanni Biondo avvenuta ieri mattina in contrada Scurati mentre stava svolgendo dei lavori giardinaggio (ne abbiamo parlato qui).

Il ragazzo si trovava su una scala appoggiata ad un albero per effettuare dei lavori di potatura quando è caduto al suolo battendo la testa. Purtroppo, all’arrivo dei soccorsi, i sanitari del 118 hanno provato inutilmente a rianimarlo, per il giovane non c’è stato nulla da fare. Giovanni non aveva un lavoro ma si impegnava in piccoli lavori saltuari per guadagnare qualcosa e andare avanti.

Quello di Giovanni è il primo caso di morte sul posto di lavoro in Sicilia dall’inizio del 2020. Sono due le inchieste aperte, una da parte della Procura che sta verificando eventuali responsabilità e l’altra da parte dell’Ispettorato del lavoro che dovrà accertare se Biondo lavoravasse in condizioni di sicurezza.

Cordoglio è stato espresso da parte dell’amministrazione comunale e del sindaco Giuseppe Morfino: “Questo grave incidente impone, ancora una volta, una riflessione sulle condizioni di vita dei nostri giovani – afferma il sindaco - che, in assenza di un lavoro, svolgono attività lavorativa occasionale con tutto ciò che ne consegue».

Sulla morte di Biondo è intervenuto il segretario della Flai Cgil. “A nome della Flai e di tutta la Cgil - dice il segretario Giovanni Di Dia - esprimiamo profondo cordoglio alla famiglia Biondo. Questa tragedia dimostra, ancora una volta, che i nostri giovani, pur di lavorare nella loro terra, sottostanno a un lavoro troppo spesso precario e, talvolta, anche privo di regole”.

I funerali di Giovanni Biondo si svolgeranno questo pomeriggio, alle 15:15, al Santuario della Madonna di Custonaci.