06/03/2020 14:00:00

Coronavirus, vietata la musica dal vivo nei locali in provincia di Trapani

 Scatta il divieto per la musica dal vivo nei locali della provincia di Trapani, come del resto d'Italia. Lo ha deciso stamattina il Comitato per l'ordine e per la sicurezza, alla presenza del Prefetto e di tutti i rappresentanti delle forze dell'ordine, che hanno preso atto delle disposizioni del decreto del governo per fronteggiare l'epidemia da coronavirus. Quindi, scatta il divieto di manifestazioni d'intrattenimento musicale e altro presso locali pubblici e bar dove è consentito accedere mantenendo le distanze di almeno un metro dagli altri avventori ed evitando l’assembramento.

  • Viene confermata la possibilità di servire i clienti solo se seduti al tavolo;


  • I clienti devono rispettare la distanza tra di loro di almeno un metro;


  • È obbligatorio esporre un cartello che riepiloga le 11 misure igienico-sanitarie utili a evitare la propagazione del contagio.


  • È obbligatorio mettere a disposizione di addetti, utenti e “visitatori” (leggasi: clienti) soluzioni disinfettanti per l’igiene delle mani (anche se di difficile reperibilità in questo periodo).


  • Sono sospesi tutti gli eventi, manifestazioni, concerti, ecc. di carattere non ordinario, quali, a titolo d’esempio: serate musicali (anche senza ballo), karaoke, tutti quegli eventi che non consentano di mantenere la distanza minima di un metro tra i clienti.