25/03/2020 06:00:00

Il virus nel Trapanese. Salemi off-limits. Il paziente 1 sta meglio. Nuovi casi a Mazara

18,00 - Sono 48 i positivi al Coronavirus in provincia di Trapani, come comunica l'Asp provinciale.

Ecco la distribuzione dei contagiati per città: Alcamo 10; Castelvetrano 2; Erice 1; Valderice 1; Marsala 6; Mazara del Vallo 4; Paceco 2; Salemi 14; Trapani 8.

Sono 22 le persone ricoverate. Di cui 12 a Trapani: 7 in reparto Covid 7; 5 in Terapia Intensiva.

A Marsala i ricoverati sono 10: 8 in Covid; 2 Terapia Intensiva.

Sono stati effettuati in totale 668 tamponi effettuati.

 

6,00 - Posti di blocco in ogni punto d’ingresso della città. E’ impossibile entrare ed uscire. Salemi zona rossa è chiusa a tutti. In provincia di Trapani intanto i casi di Coronavirus aumentano. Ai 43 di ieri mattina si sono aggiunti due nuovi positivi a Mazara del Vallo. E’ un aumento costante, ma in mezzo ci sono buone notizie: il paziente 1 sta meglio, respira da solo.

DUE NUOVI CASI A MAZARA
Altri due casi di coronavirus sono stati riscontrati a Mazara del Vallo. “L’Asp di Trapani ci ha comunicato che altre due persone di Mazara del Vallo, due uomini di 62 e 78 anni, sono risultate positive al tampone Covid19. I due casi non sono collegati tra loro, anche se entrambi sarebbero rientrati da differenti località fuori regione. Sono stati ricoverati all’ospedale di Marsala nel reparto dedicato al Covid19. Stiamo collaborando con l’Asp per l’indagine epidemiologica e per individuare i contatti avuti dalle due persone”.
Ha annunciato ieri il sindaco di Mazara del Vallo Salvatore Quinci.


Con gli ulteriori due casi, sale a 4 il numero dei positivi al tampone Covid19 a Mazara del Vallo dopo quelli ufficializzati lo scorso 12 marzo.
“Ulteriori casi positivi nella nostra Città – dice il Sindaco – erano da mettere in preventivo. Non dobbiamo farci prendere dal panico e dalla preoccupazione ma siamo chiamati ad osservare rigorosamente le regole che per il bene di tutti impongono di rimanere a casa. Solo così supereremo questo momento di emergenza. Se non rispetteremo le regole, al contrario, aumenterà il rischio di contagio”.


IL CONTAGIO IN PROVINCIA
Oltre ai due casi di Mazara, al momento, sono ufficialmente 43, come comunicato dalla Regione, i casi di coronavirus riscontrati in provincia di Trapani (anche se l’Asp nel conferma 42). Castelvetrano 2; Erice 1; Marsala 6; Mazara 2; Paceco 2; Trapani 6; Salemi 15; Alcamo 7; Valderice 1.
I ricoverati sono 16, di cui a Trapani 5 in terapia intensiva, 5 al Covid Trapani, 6 a Marsala di cui 1 in terapia intensiva e 5 al Covid Marsala. In totale i tamponi effettuati in provincia sono 587.


IL PAZIENTE 1 STA MEGLIO
Non è più in ventilazione meccanica ed ha ripreso a respirare in modo autonomo il 'Paziente 1', proveniente da Marsala, ricoverato i primi di marzo al Sant'Antonio Abate di Trapani per Covid-19.
Lo conferma Antonio Cacciapuoti, Direttore Unità OperativaComplessa Anestesia, Rianimazione, Terapia Iperbarica e Terapia del Dolore.

Il paziente sessantenne, che era stato riscontrato positivo al coronavirus al rientro da una delle zone rosse del nord Italia, ha lasciato la Rianimazione ed è stato trasferito nel reparto di Pneumologia per il proseguimento della terapia sino alla negativizzazione dei tamponi.

“ Sono felice di potere dare questa buona notizia – ha detto il direttore generale dell'Asp di Trapani, Fabio Damiani – Si tratta di un primo risultato al quale sono certo ne seguiranno molti altri. Confermo l'assoluta importanza di un corretto comportamento sociale che prevede l'isolamento e il rispetto delle regole per difendere se stessi e gli altri dal rischio del contagio da coronavirus”.


SALEMI ZONA ROSSA
A Salemi restano 15, ma potrebbero aumentare i positivi al Coronavirus. La città del Belice è stata classificata zona rossa da ieri e lo sarà fino al 15 aprile.
Divieto di accesso e di allontanamento dal territorio comunale e la sospensione di ogni attività degli uffici pubblici, ad eccezione dei servizi essenziali e di pubblica utilità. Potranno entrare e uscire dal paese solo gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale impegnato nella assistenza alle attività inerenti l’emergenza, nonché gli esercenti le attività consentite sul territorio e quelle strettamente strumentali alle stesse, con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale.


Il sindaco Domenico Venuti ha invitato la popolazione a seguire rigidamente i divieti. Già da ieri, come disposto dopo una videoconferenza tra Prefettura, istituzioni sanitarie, forze dell’ordine e Comune, sono stati previsti dei posti di blocco in tutti i punti di accesso della città. Tutte le forze dell’ordine sono schierate per non far entrare nè uscire persone dalla cittadina diventata focolaio del Covid-19. Salemi è in emergenza.

 



https://www.tp24.it/immagini_banner/1600706045-superbonus-set.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600072035-amministrative-2020-consigliere.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1600693129-amministrative-2020-consigliere.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1601406400-amministrative-2020-consigliere.jpg