23/05/2020 07:06:00

Movida e coronavirus: anche a Marsala i giovani che se ne fregano della distanza

 Anche a Marsala alcuni giovani non hanno perso tempo. Partita la fase 2, finito il lockdown, sono ritornati alla vita di prima, come se nulla fosse. Eccoli, in questa immagine, mentre si accalcano, senza dispositivi di protezione e senza distanza, all'ingresso di un noto locale in Via Garraffa, alle spalle di Piazza Purgatorio. E' un locale noto perché frequentatissimo dai giovani (appunto) che poi si lasciano andare a comportamenti incivili, come molestare le persone che passano o salire (qui l'articolo) sulla secolare fontana barocca di Piazza Purgatorio. 

Nel video qui sotto, invece, la folla di auto e giovani al "parchetto", il parcheggio al lungomare tra il Baglio Anselmi e la chiesa di San Giovanni. 

Che dire. Atteggiamenti come questi rischiano di compromettere mesi di sforzi per combattere il coronavirus. 

Non è vietato uscire di casa, incontrare amici o trascorrere qualche ora insieme, ma dobbiamo farlo in maniera sicura, proteggendo noi stessi e gli altri da questo maledetto virus.