29/06/2020 11:05:00

La Misericordia di Mazara "San Vito" presenta il gruppo giovani e le sue iniziative

Si è tenuta  presso la Sala "La Bruna" del Collegio dei Gesuiti, la conferenza stampa di presentazione del gruppo giovani della Misericordia di Mazara "San Vito".


Durante questo periodo di pandemia la Misericordia è stata vicina alla popolazione dando aiuti, promuovendo e supportando svariate iniziative atte ad assicurare una vita più “normale” a tutte quelle famiglie che a causa del blocco hanno avuto tante difficoltà.
Sia queste ultime iniziative che gli altri progetti intrapresi nei mesi antecedenti al Covid-19 hanno fatto sì che numerosi giovani volenterosi, potessero avvicinarsi all'associazione donando un po del loro tempo per i più bisognosi ma anche per il settore di competenza ovvero l'ambito sanitario. “Con la fine del lock-down abbiamo pensato – afferma il governatore Carmen Anselmo- di creare una sezione della Misericordia dedicata interamente ai giovani così da renderli protagonisti in prima persona della vita associativa e dando loro la possibilità di realizzare progetti ed iniziative da destinare alla collettività”.


Sabato mattina infatti, alla presenza del vescovo della diocesi Mons.Domenico Mogavero, del vice-sindaco Vito Billardello, del presidente del Consiglio Comunale Vito Gancitano, del padre correttore delle Misericordie Siciliane don Calogero Falcone, del padre correttore della Misericordia di Mazara don Aloisi e del delegato del comandante della Capitaneria di Porto capo Reina, il governatore della Misericordia Anselmo ha presentato alla stampa ed alla cittadinanza presente, il gruppo giovani della Misericordia di Mazara “San Vito” capitanato dalla neo responsabile giovani Chiara Marzucco.


Oltre a presentare la nuova formazione, il gruppo giovani ha presentato la prima iniziativa che metterà in atto fra qualche giorno, ovvero il pattugliamento, tramite delle biciclette equipaggiate, di tutta la città in particolare dei luoghi principali di affollamento ovvero, nel pomeriggio il litorale del Lungomare Fata Morgana e la sera il centro storico della città.


L'associazione poi rivolge un invito a tutti i giovani di Mazara: “qualora qualcuno di voi voglia intraprendere un percorso di volontariato con la nostra associazione, non deve esitare a contattarci, saremo lieti di accogliervi a braccia aperte.”
Il gruppo giovani, come annunciato, ha in cantiere altri progetti ed iniziative che man mano verranno comunicate e messe a disposizione della collettività.