30/07/2020 06:00:00

Nuova Ztl a Trapani. Per il sindaco va tutto bene

 Nonostante la nuova Zona a traffico limitato continua a far discutere e a dividere, il sindaco di Trapani difende, a spada tratta, il provvedimento adottato che ha rivoluzionato la zona antica della città.

“La nuova ZTL è l’ occasione per riscoprire il nostro centro storico: parcheggi sicuri ai residenti, attrattive per le famiglie che desiderano fare una passeggiata in sicurezza con i loro bambini, ristoratori ed offerte enogastronomiche di qualità”. Lo dice Giacomo Tranchida, che subito avverte: “Dobbiamo e possiamo fare di più”. E per innalzare il livello di sicurezza si punta a  “potenziare la video sorveglianza e l’illuminazione di alcune stradine, individuare gli abusivi e scovare gli incivili che abbandonano rifiuti negli angoli delle strade. Dobbiamo farlo assieme a chi, trapanese nel cuore, ama la propria Città”. Poi una nota polemica: “Mi dispiace per qualche dirigente di Fratelli d’Italia, di Diventerà Bellissima, della segreteria provinciale del Pd e dei 5 Stelle e dunque per qualche famiglia loro elettrice o qualche attività commerciale loro amica od ancora visioni ideologiche strumentali.


Io non guardo in faccia nessuno, tranne che i cittadini residenti che hanno un diritto, quello di poter parcheggiare nei pressi della loro casa dopo una giornata di faticoso lavoro, i ristoratori che investono nella qualità dei loro servizi, anche con azioni di abbellimento urbano e musica live d’intrattenimento, i trapanesi e turisti che desiderano passeggiare tranquillamente, le famiglie indigenti o con ammalati che necessitano della dovuta attenzione”. Ed ancora: “Nessun pass di favore, invece, a caste vecchie e nuove mal abituate, anche con la connivenza delle passate Amministrazioni, ma invece servizi nuovi ed efficienti e così se vado nel cuore del centro storico, tariffa rossa o gialla che sia, posso in alternativa, comodamente, con ben tre bus navetta gratuiti, raggiungere il centro storico”. Tranchida è categorico: “Non si torna indietro di un millimetro. Piuttosto altri si facciano avanti e ci facciano capire che Città vogliono per il futuro. Abbiamo un idea chiara e precisa che trova sinergia nella promozione della destinazione turistica territoriale avanzata dal Distretto Turistico così come dalla valorizzazione del nostro cibo… a proposito complimenti ai trapanesi premiati da Gambero Rosso per il “pane nostro”.


Si può fare di più e meglio ?
“Certamente, - sostiene il primo cittadino - non arretrando, ma avanzando in termini di civiltà, ambiente, innovazione e rispettando le norme anti Covid, così come nella spiaggia di piazza Vittorio, dove i paletti distanziometrici non vogliono di certo richiamare ad un cimitero, bensì regalare un Mare che ti contagia di Bellezza. Scrollandoci dall’apatia, dalla pigrizia, dagli egoismi, dall’ipocrisia pseudo intellettuale, la Bellezza ci farà rinascere. Ringrazio – conclude il sindaco di Trapani - il presidente Guaiana per il Consiglio Comunale aperto da lui convocato, così come i vari contributi pervenuti che, se in armonia con tale visione di Città e di futuro, troveranno certamente accoglimento”.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1596818921-t-cross-ago.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596638168-aeroporto-palermo-punta-raisi.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1596438976-saldi-estivi-50.gif