16/10/2020 11:15:00

Mazara: presunta morte per lo scienziato Dino Levi, scomparso in mare a luglio 2018

 Mistero sulla fine del mazarese Dino Levi. A due anni distanza dalla scomprsa dell'ex direttore del CNR di Mazara del Vallo ed esperto di problemi della pesca, è stata presentata in Tribunale a Marsala la richiesta di morte presunta.

Lo scienziato, nato a Torino il 6 giugno del 1946, ma da quarant'anni residente a Mazara, il 17 luglio del 2018 intorno a mezzogionro era con la sua piccola imbarcazione a vela, di fronte al lido "Circoletto" di Mazara e si stava dirigendo verso Capo Feto, quando di lui si sono perse le tracce.

Quel giorno il mare era abbastanza mosso, la moglie non vedendolo rientrare ha lanciato l'allarme e sono partite le ricerche sia con mezzi navali che aerei da parte della Capitaneria di Porto e dell'Aeronautica Militare. L'imbarcazione è stata ritrovata ma che fine abbia fatto lo studioso, che è sicuro indossasse il giubbotto salvagente, rimane un mistero.