18/10/2020 12:00:00

Ulyfe, il nuovo social network nato in Sicilia 

Un foglio di carta e una penna. Un’idea geniale, ambiziosa, a tratti folle. Una stanza d’albergo a Castellammare del Golfo.
E’ il Febbraio 2018. Tre uomini che ci credono. Uno, Andor Viragh, che ci crede più di tutti perchè ha avuto due anni prima “la visione”. E in quella stanza d’albergo siciliana la sua visione prende forma su pezzo di carta. Con lui Claudio Ferrandes e Max Dramesino. I due si convincono che l’idea di Viragh di inglomerare in un unico social di seconda generazione alcune caratteristiche di social già esistenti (Fb, Instagram, Amazon, Subito.it…) e di farne una grande vetrina digitale sia l’idea vincente. Ad Agosto 2020 la visione di Andor Viragh è diventata realtà: è nato ULYFE, il social network del futuro.

Oggi il suo sogno non è più folle, ma sta diventando ogni giorno sempre più fattibile, concreto. E, dopo solo due mesi di attività, ULYFE conta già più di 50.000 iscritti e si avvia ad essere presente in tutti e cinque i continenti e in più di 100 paesi. Ha già 4 sedi a Roma, a Malta, a Londra e a Varsavia. Ambizioso però il sogno di Andor Viragh lo e’ rimasto, con l’obiettivo annunciato di arrivare entro fine anno a un milione di iscritti. Ed entro fine mese aprirà i battenti la nuova sede per il mercato asiatico in Sri Lanka, che farà di certo aumentare in maniera esponenziale il numero degli ulyfers.

Ma cosa ha di diverso e di speciale questa nuova piattaforma social da spingere la gente a iscriversi o a voler fare e-commerce al suo interno?
Innanzitutto ULYFE è il primo social network in cui ogni iscritto può guadagnare in quanto si basa sulla Digital Sharing Economy, condividendo i benefici economici tra tutti i suoi iscritti; in secondo luogo mette in atto la Blockchain Tecnology, il che significa che tutti i suoi utenti sono profili verificati al 100%, rendendo così sicure le transazioni dell’e-commerce e cosi pure la trasmissione dei dati sensibili. Addio dunque ai profili falsi. Ma è anche il primo social che richiede una quota di ingresso, anche se di valore abbordabile, di 10 Euro, e ciò sia al fine di effettuare una scrematura iniziale cosi da imprimere alla piattaforma un taglio più professionale sia al fine di alimentare e supportare il sistema Di “Economia Condivisa”.

All’interno della piattaforma commerciale ULYFE poi si trovano tre negozi di e-commerce specializzati: Ulyfe Market, Ulyfe Shop e Ulyfe Site che vengono già proposti agli utenti da migliaia di Consulenti Digitali altamente formati dall’azienda.
In sostanza ULYFE è un social di taglio professionale che va incontro alle attuali esigenze dei commercianti molto danneggiati, nelle loro attività di vendita diretta ad personam, dalla pandemia in corso, offrendo loro un e-commerce semplice, sicuro e a prezzi davvero vantaggiosi.
Ulteriore vantaggio è la geolocalizzazione, che rende questa rete sociale di seconda generazione la più nuova e forte concorrente nell’appassionante monto dei social network e del commercio digitale che ormai ha preso il sopravvento.

Ne è fortemente convinto il suo fondatore Andor Viragh che, dopo due mesi dalla nascita del suo ambizioso progetto, ha voluto un meeting di informazione/formazione in Sicilia, lì dove tutto è nato (e “dove si sente a casa”). E Viragh ha scelto, come location per il raduno nazionale dei Consulenti Ulyfers, la città di Marsala dove, sabato 10 e domenica 11 ottobre, nell’accogliente cornice dell’Hotel President, si sono incontrati, confrontati e formati circa un centinaio di collaboratori, sia già attivi sul mercato sia del tutto nuovi, ma proprio per questo ancora più entusiasti di lavorare per ULYFE.

Relatori, oltre al Presidente e Fondatore Andor Viragh, tutto il suo Dream Team: Walter Presutti, Vicepresidene e Cofounder, Max Dramesino - Crown Ambassador e Cofounder, Maria Letizia Fundarò – Triplo Diamante e Cofounder, Claudio Ferrandes – Ambassador e Cofounder. Una due giorni altamente formativa ed esaltante, che ha dato i numeri della continua crescita di ULYFE gia’ arrivato a quasi 60.000 iscritti in soli 2 mesi dalla sua nascita e che ha dato a tutti i consulenti presenti la giusta carica per coinvolgere nel progetto sempre più utenti fino ad arrivare all’ambizioso traguardo di un milione di iscritti entro fine 2020.
Facebook, Amazon fate largo…arriva ULYFE!