23/11/2020 06:00:00

Marsala, Arturo Galfano: "Portiamo avanti una programmazione per dare il meglio alla città"

 Arturo Galfano, assessore ai Lavori Pubblici della Giunta Grillo. Avete avviato degli interventi sul verde pubblico. Da dove avete cominciato e cosa state prevedendo per questo settore?

Abbiamo iniziato con gli alberi di Corso Gramsci, da quella parte che va dal sottopassaggio fino a Sappusi. Speriamo che entro questa settimana si possa terminare in Corso Gramsci e poi passare in via Mazzini dove ce n’è tanto bisogno, con tutte le vie che si intersecano con questa strada, via Mario Nuccio, via Dello Sbarco dove ci sono alberi così folti che non riescono a far filtrare la luce, ed è quindi anche un problema di sicurezza. Stiamo facendo anche le lantane e le aiuole che sono sul lungomare.

Assessore Galfano, che non è la sua delega, ma bisogna fare qualcosa di importante per il verde pubblico che c’è al Canile comunale.

Sono pienamente d’accordo che bisogna fare di più.

Arturo Galfano, sono state ritrovate delle tombe e dei reperti archeologici nel centro urbano della città nel corso di alcuni lavori pubblici.

Sì, in occasione degli scavi per la posa dei collettori fognari del centro urbano sono emerse delle tombe. Ora bisogna trovare delle soluzioni alternative. Io mi sono attivato per il problema della viabilità. Ricordiamo che la via del Fante è stata scarificata ma non è stata asfaltata perché si attendeva proprio la fine dei lavori in via De Gasperi. Purtroppo e o per fortuna sono state trovate questi reperti e ora bisogna trovare subito una soluzione alternativa. Per la verità devo dire che la Soprintendenza si è mossa con molta sollecitudine, già con una nota del dirigente su come muoversi.

Galfano che città ha trovato dopo l’amministrazione Di Girolamo?

Ma è brutto dire che cosa abbiamo trovato dopo l’amministrazione Di Girolamo. Io sono abituato a non buttare il bambino con l’acqua sporca, sono state fatte delle cose buone, ne sono state dimenticate delle altre. Noi stiamo cercando di portare avanti un certo discorso, una certa programmazione per dare e riuscire a fare di meglio per la città.

E’ di questi giorni la nomina di Ignazio Chianetta a coordinatore del Movimento Via di Marsala. E’ una nomina che accoglie bene Arturo Galfano?

Assolutamente sì, sapete l’amicizia che mi lega ad Ignazio Chianetta. Abbiamo lavorato insieme, forse lui più di me, alla formazione della Lista Marsala Città Punica che ha avuto un ottimo risultato. La nomina ci sta tutta per il Movimento Via, sa Ignazio che mi troverà sempre vicino a lui.

Lunedì si è tenuta una riunione del movimento Via, c’erano un po’ tutti i rappresentanti provinciali e il sindaco Grillo. Sul tavolo c’era la famosa nomina ad assessore di Chianetta, pare che non se ne discuta più e che non c’è nulla da fare. Pare che il sindaco Grillo ha chiesto allo stesso Chianetta di indicare una donna competente sui bandi europei. Lei ha capito perché Grillo ha detto sì e poi ha detto no a Chianetta?

Devo dire che tutti si pensava a Chianetta come assessore, come lo pensiamo anche adesso, ma devo dire lo stesso Chianetta non ha mai detto: “ora vado a fare l’assessore”. Ora ci troviamo in questa situazione. E’ stata data un’indicazione dal sindaco ma è solo tale per il momento. Noi stiamo discutendo, visto che questo assessore dovrebbe essere ad appannaggio del Movimento Via. Non so ancora cosa ha deciso Chianetta, a lui tocca, questo compito impegnativo per lui.

 

 



  • Tp24 Tv
  • RMC101
  • Podcast
  • Inchieste
https://www.tp24.it/immagini_banner/1611748739-volkswagen-polo-e-t-cross.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1610729970-gennaio-2021.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1610622923-gennaio-2021.jpg