06/04/2021 15:55:00

Mazara, a fuoco l'auto di Giacalone, capitano dell'Anna Madre

 Nella notte tra Domenica di Pasqua e Pasquetta un'auto è andata a fuoco a Mazara del Vallo, ed è stata completamente distrutta dalle fiamme.

Secondo fonti di Tp24, l'auto appartiene ad uno dei marittimi  coinvolti nel sequestro in Libia, Giacomo Giacalone, comandante del motopesca Anna Madre.

Sula vicenda indagano i Carabinieri, soprattutto per chiarire la natura dolosa o meno dell'incendio. 

La notte del rapimento, il primo Settembre scorso, il peschereccio "Anna Madre" riuscì a scappare dai libici; il comandante Giacalone, invece, no, perchè mentre il motopesca se ne andava, lui era a bordo della vedetta dei militari libici con i documenti per le procedure di identificazione. Finì così prigioniero dei libici insieme agli altri 17 marittimi. Poi, a Dicembre, la liberazione.