06/04/2021 22:20:00

L'avvocato di Crocetta: "Basta parlare dell'inesistente sbiancamento, ora quereliamo"

  "Chi non ha argomenti politici rispolvera a distanza di anni la storiella dell’inesistente sbiancamento di Rosario Crocetta. Ne prendiamo atto, ma la misura è colma e proporremo querela contro chi ha proposto in questi giorni l’argomento, contro chi lo riproporrà e contro le testate giornalistiche che gli daranno eco, non trattandosi certamente di diritto di critica politica".

Lo ha detto l'avvocato Vincenzo Lo Re, legale dell'ex Governatore siciliano Rosario Crocetta. Nei giorni scorsi, nel suo intervento all’Assemblea siciliana, dopo l'avviso di garanzia all'ex assessore alla Salute, Ruggero Razza nell'inchiesta sui dati falsificati, il Presidente Nello Musumeci attaccato il Pd dicendo: “A voi ricordo il cerchio magico del senatore Beppe Lumia, ricordo il presunto o vero sbiancamento anale del presidente (Rosario Crocetta, ndr), e le parole agghiaccianti di Lucia Borsellino che se ne andò dalla giunta sbattendo la porta e a chi le chiedeva i motivi rispose per ragioni di ordine etico e morale. Zingaretti non si è dimesso, e ha fatto bene, due mesi fa quando ha ricevuto un avviso di garanzia. Ruggero Razza invece lo ha fatto, e ora voi chiedete persino le mie dimissioni. Solo i vili e i fuggiaschi si dimettono, siamo qui perché questa terra la vogliamo cambiare. Ho accolto le dimissioni di Razza in maniera molto sofferta, ho assunto l’interim della Sanità non so per quanti giorni o per quanti mesi”. Ora l'intervento del legale di Crocetta.