06/04/2021 14:47:00

Con EnergetikAmbiente guai in vista per la raccolta rifiuti a Marsala 

 Guai in vista per la raccolta rifiuti a Marsala con EnergetikAmbiente. La società del gruppo Biancamano è in seria difficoltà economica, tanto da essere in amministrazione straordinaria.

 Il cda di Biancamano, con quelli delle sue partecipate Aimeri Ambiente ed Energeticambiente, hanno infatti chiesto l'ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria di gruppo.

Il Cda ha anche presentato il ricorso al competente Tribunale di Milano per la dichiarazione di insolvenza delle tre società del gruppo. La decisione è arrivata dopo la presentazione da parte della Procura della Repubblica di Milano delle istanze di fallimento nei confronti delle società controllate Aimeri Ambiente e Energeticambiente, «in ragione di un supposto stato di insolvenza contestando alle stesse l'incapacità di soddisfare con regolarità le proprie obbligazioni».

Il Sindaco di Marsala Grillo ha chiesto al Commissario Straordinario della società "di scongiurare disservizi e garantire i livelli occupazionali”. 

In realtà però il Sindaco nella sua nota  fa confusione (tanto per cambiare ...) e confonde l'amministrazione straordinaria di Energetikambiente con l'amministrazione controllata (anche uno studente di legge sa che sono cose ben diverse...). 

Ma ad ogni modo, si teme per uno stop alla raccolta rifiuti in città e nei Comuni della parte nord della provincia di Trapani.