04/05/2021 00:15:00

Nuovo digitale terrestre. Un milione di tv da rottamare in Sicilia

 Secondo una stima di Confindustria Radio Tv, in Sicilia ci sono oltre un milione di televisori che rischiano di dovere essere rottamati già a partire dal primo settembre. Tutta “colpa” del nuovo digitale terrestre, il Dvb-T2, che causerà anche il blackout di ben 250mila apparecchi.

Il Dvb-T2 da un lato consentirà una migliore qualità della trasmissione e un maggior numero di servizi, ma dall’altro libererà tutte le frequenze della banda da 700 Mhz che serviranno allo sviluppo della rete 5G. Una vera e propria rivoluzione che inizierà il prossimo settembre e si concluderà a giugno 2022.

In Sicilia ci sono 250mila apparecchi “Sd” con tubo catodico che dal primo settembre non riceveranno più nulla. A giugno del 2022 invece saranno a rischio tutti i televisori acquistati prima del 2017 che dovranno necessariamente essere affiancati da un nuovo decoder. Una soluzione alternativa? Il servizio satellitare gratuito della piattaforma Tivùsat.