16/07/2021 16:00:00

Marsala: vicenda "Assud", il Movimento Liberi: "Strumentalizzata a fini politici"

La chiusura del ristorante "Assud" (potete leggere qui la ricostruzione dei fatti) continua a suscitare polemiche e reazioni. Alle diverse formazioni politiche e associazioni che in questi giorni hanno commentato la vicenda, si aggiunge il Movimento Politico Liberi, che si dice rammaricato per quanto sta accadendo, ma che allo stesso tempo trova che tutta la vicenda sia sta occasione di strumentalizzazione politica e di attacco alla' amministrazione e ai Vigili Urbani. Qui la nota completa di "Liberi":

Il Movimento Politico Liberi esprime profondo dispiacere per la chiusura di Assud Mozia, rinomato ristorante dalla forte vocazione turistica, e per i lavoratori che hanno dovuto sospendere la propria attività poco dopo la riapertura post-covid.

Le modalità e la tempistica adottata dagli organi deputati a dare esecuzione ai provvedimenti adottati dalla Magistratura, per gli orari e per il noto evento della serata di domenica, non sono state certamente le migliori e le più indicate per l’immagine della città e per gli ignari ed incolpevoli clienti del locale.

Il Movimento Politico Liberi non intende entrare nel merito dei provvedimenti assunti prima dalla Magistratura Amministrativa e successivamente quelli esecutivi adottati dagli Uffici Comunali e dalla Polizia Municipale, poiché, contrariamente alla quasi totalità dei commentatori della vicenda, ritiene che non sia compito proprio e di non avere a disposizione gli strumenti e la
documentazione per farlo.

Lo stesso Movimento, tuttavia, registra sull’accaduto l’ennesimo pretesto per un attacco politico al Sindaco Grillo, alla Giunta ed alla maggioranza che li sostiene. La vicenda di Assud Mozia rammarica tutti, ma è altrettanto evidente a tutti come sia stata strumentalizzata a fini politici, per colpire politicamente ancora una volta l’attuale Amministrazione Comunale.

Sindaco e Giunta non hanno alcuna competenza sui provvedimenti adottati dalla Magistratura prima e dalla Polizia Locale successivamente, in esecuzione delle sentenze emesse; essi non hanno e non possono adottare alcun provvedimento autonomo per intervenire nella questione, poiché sarebbero atti illegali ed illegittimi.

Il Movimento Politico Liberi registra con rammarico che il dibattito cittadino è stato, ancora una volta, avvelenato dalle posizioni di chi, davanti alle verità e ai principi di legalità spesso solo sbandierati, ha preferito cogliere l’occasione per attaccare l’Amministrazione e i Vigili Urbani di Marsala, raccontando un atto gestionale purtroppo dovuto, come un atto arbitrario, se non
addirittura politico.

L’ordinanza di chiusura non è un atto politico, frutto di chissà quale dietrologia politica, ma un mero atto amministrativo/gestionale, che non compete certamente all’Amministrazione Comunale o al Sindaco, ed al quale le forze dell’Ordine hanno dato esecuzione a seguito delle menzionate sentenze. Il Movimento Politico Liberi auspica che il tono politico e gli argomenti trattati ritornino su livelli più alti e più consoni ai compiti della politica tanto di maggioranza, quanto di opposizione.

Il Movimento Politico Liberi
Piero Cavasino Lele Pugliese
Vito Milazzo Valentina Piraino
Manuelea Agate Giampaolo Clemente
Sergio Bellafiore



https://www.tp24.it/immagini_banner/1627020918-marcotulli.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1626860162-istituzionale-5-di-9.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1627973080-istituzionale-agosto.jpg
<