08/09/2021 07:00:00

Tolomeo, Copernico, e la stella madre nella politica

Tolomeo o Copernico. I due metodi degli astronomi sul sistema solare, sono quelli sui quali l'umanità si è confrontata e dei quali si è cibata.

Il primo nelll'Almagesto, semplificando parecchio, asseriva che la terra fosse geocentrica rispetto all'universo osservato facente parte di un sistema in cui erano compresi Sole e Luna. Successivamente dopo quattordici secoli, era il XVI, la teoria "Copernicana" eliocentrica fu rivoluzionaria mettendo il Sole al centro, corretta parzialmente ed estesa da Gallilei e Keplero.

La centralità della stella madre lo confermerà il soprannome di un sovrano francese, Luigi XIV-quello de "lo Stato sono io"-detto re Sole. Nella politica italiana dal dopoguerra per quasi mezzo secolo il sistema gravitava intorno alla DC, guidata da uomini di spessore come A. De Gasperi e A.Moro, controversi, quali G.Andreotti il Belzebù disegnato da Vauro, e C.De Mita.

Il PCI di Berlinguer fu un pianeta Tolemaico nell'accezione che metteva al centro dei suoi valori la democrazia, indipendente, in assenza di gravità nello spazio dell'URSS. Il terzo partito postbellico nei consensi fu il PSI, per quasi 20 anni con il suo centro di gravità B.Craxi e fino a tangentopoli fu nell'orbita democristiana. Nell'ultimo quarto di secolo la stella madre è stata il Caimano, sia della politica nostrana , che di quella del centro destra fino al 2018. Mutuando il maestro catanese è stato il " centro di gravità permanente".

Poi l'arrivo di Salvini che non si sa se sopporta i cori russi, la nera Africa sicuramente no ,ma alcuni oligarchi della nazione degli zar certamente. Dallo scorso ottobre a Capo Boeo il Sole si è palesato nell'effigie di M. Grillo, i suoi pianeti nove. Nella teoria Copernicana erano anch'essi nove fin quando nel 2006 Plutone fu degradato ad astro nano. Gli astri del sindaco sono nove, anche se la lista civica dell'ex PD, ex vice sindaco A.Vinci, Marsala al Via-ora Sicilia al centro, aveva portato a Sala delle Lapidi solo lo stesso ed ebbe bisogno dell'aiuto del movimento Via per formare il gruppo consiliare con il "prestito" di A.Marino. Si è aggiunto il vedovo politico di R.Genna, P.Ferrantelli di Fratelli d'Italia, che può essere considerato un asteroide. Questo excursus metaforico per rammentare alla classe dirigente politica e a noi cittadini quando ci rechiamo alle urne, che sia Tolomeo o Copernico , la stella polare è la comunità.

Vittorio Alfieri 



L'Alfiere | 2021-10-19 22:15:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Libertà e consenso popolare

 Libertà. È la facoltà di pensare, agire e scegliere autonomamente. Su questo diritto è la Costituzione della Repubblica Italiana a definirlo e stabilire le modalità d'esercizio. Non essendo un giurista non...

L'Alfiere | 2021-10-19 02:05:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Le amenità della Meloni e il prezzo della democrazia

 Il Lavoro. E' passata una settimana dall'assalto della sede della CGIL a Roma da un gruppo neofascista, identificato in Forza Nuova con in testa due suoi leader, Fiore e Castellino adesso in custodia cautelare, unitamente a Luigi Aronica ex...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1634203156-cabina-beauty.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633937535-programmazione-2-di-3.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1630659911-bonus-pubblicita.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1633535629-istituzionale-ottobre.gif
<