26/10/2021 02:00:00

La Meloni e Salvini tornano dal "Caimano", come trent'anni fa...

Trent'anni. La storia narra di una guerra denominata da quel periodo temporale. Il conflitto accadde nell'Europa centrale e come spesso la motivazione fu religiosa, protestanti contro cattolici, per perderne successivamente la connotazione di fede, bensì una lotta per esercitare il potere franco-asburgica.

Ad una parte delle generazioni con la maggiore età nella prima metà degli anni novanta e nei primi dieci del nuovo millennio l'ex proprietario del Milan ha rappresentato una "piaga illimitata", il quale dall'inchiesta Tangentopoli comprese che doveva occuparsi direttamente della "res publica' per tutelare i suoi interessi, sapendo che da lì a pochissimo il suo referente politico avrebbe abdicato.

La sua parabola ascendente è durata fino al 2011, grazie alla legge elettorale definita il "porcellum" il declino non fu rovinoso, ma lo sancirono l'elezioni politiche di tre anni orsono. Salvini, Meloni e forse Renzi lo stanno riesumando fino ad erigerlo a statista. Fu lui a sdoganare gli eredi della Repubblica di Salò, il Msi, che era al governo nel 1994 e l'anno successivo divenne Alleanza Nazionale. 

La riabilitazione nel gennaio 2010 in visita in Israele, che fece affermare all'ultimo segretario della fiamma tricolore Destra Nazionale: "Il fascismo fa parte del male assoluto" e "Le leggi razziali furono un'infamia" e, ancora: "Salò fu una pagina vergognosa". Lo strappo con Salò, in particolare, ebbe notevole rilievo per gli eredi di un partito - appunto l'Msi - che proprio nell'esperienza tragica della Repubblica Sociale, aveva le sue radici. Già l'anno prima gli ortodossi avevano subito la fusione con Forza Italia nel partito Popolo della Libertà-PdL-.

Nel 2012 i nostalgici vollero riappropriarsi della propria identità e la Meloni, Crosetto e La Russa fondarono Fratelli d'Italia-FdI-, logo la fiamma tricolore e fino al 2017 la sigla Msi. La sconfitta elettorale alle amministrative a Roma, Torino, Napoli, Bologna e Milano unitamente ai legami di alcuni esponenti di FdI e Lega ad ambienti di ultradestra quali Forza Nuova e Lealtà e Azione hanno ricondotto la Meloni e Salvini dal "Caimano", lo vorrebbero anche al Quirinale, come Trent'anni prima.

Vittorio Alfieri



L'Alfiere | 2021-11-30 15:05:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Il virus delle idee e i complottismi

 Il virus delle idee. Molte persone nel mondo ne sono affette. Le idee sono frutto del pensiero ed è un concetto stabilito dalla psicologia e dalla filosofia. Non è casuale che il padre della psicoanalisi Sigmun Freud fosse un...

Medicina e Chirurgia | 2021-11-26 09:09:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Quando bisogna andare dal cardiologo?

La prevenzione spesso rappresenta la nostra salvezza, soprattutto in alcuni ambiti, pertanto, il nostro obiettivo è di sensibilizzare le persone a prendersi cura della propria salute e di quella dei propri cari, attraverso...

L'Alfiere | 2021-11-28 22:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

L'eredità del '68, oggi

L'eredità del sessantotto. Fu la stagione -tra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Settanta-di ribellione delle giovani generazioni, attratte dall’ideale di rivoluzionare la società e la politica. Quelle rivolte...

https://www.tp24.it/immagini_banner/1638288574-campagna-9-di-12.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1635523330-istituzionale.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1638032102-istituzionale-5-di-6.gif
<