×
 
 
14/11/2021 22:00:00

Anche la Cisl di Marsala dice no al trasferimento del Giovinetto

 “Il probabile trasferimento della statua del Giovinetto di Mozia desta preoccupazioni e risentimenti. Siamo dell’idea che un manufatto di quell’età, e di quella perfezione, possa oggettivamente correre il rischio di subire danneggiamenti e lesioni, sia pure accidentali. Chiediamo che le Istituzioni locali siano, immediatamente, unite e risolute per impedire qualsiasi trasferimento della statua”.

A chiederlo è Antonio Chirco responsabile Cisl Marsala.

“L’altro tema è legato al turismo, è proprio il Giovinetto il fiore all’occhiello dei motivi di attrattività del nostro territorio. E’ possibile una promozione turistica e culturale senza questo capolavoro? Se si pensa ai due anni di ospitalità nelle sponde dell’Atlantico, quali vantaggi ne ricaverebbe la città da un eventuale prestito”.