×
 
 
23/01/2022 21:28:00

Calcio Eccellenza: È un pari per il Mazara Calcio contro il Misilmeri

 Termina in parità la sfida del Nino Vaccara tra il Mazara e la Don Carlo Misilmeri, gara, valida per la prima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza, girone A. Un match vivace e combatutto, con tante emozioni dall’inizio alla fine. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

 

Gara vivace fin dai primi minuti col Mazara propositivo in avvio di match: al 3’ Elamraoui sguscia via e serve Matos in area, ma Zummo si fa trovare pronto. Cinque minuti più tardi, lo stesso Elamraoui scappa via sulla sinistra e mette in mezzo per Matos che non colpisce bene, sul pallone arriva Bulades che non inquadra lo specchio. Al quarto d’ora, Misilmeri pericoloso con Candela che di testa trova l’opposizione di Pizzolato. Al 21’, grande occasione per i biancorossi, Concialdi mette in mezzo per Di Giuseppe che di testa colpisce il palo. Poco dopo, Di Giuseppe è tutto solo davanti a Pizzolato ma è decisiva la chiusura di Punzi. Al 25’, Mazara vicino al vantaggio con un colpo di testa di Mendy e palla che balla davanti alla linea, poi la difesa ospite spazza. Dopo la mezz’ora, è ancora il Mazara a rendersi pericoloso con Bulades che rientra sul sinistro e prova il tiro a giro, ma Zummo in tuffo respinge in corner. Al 40’, dall’altra parte, Di Giuseppe controlla e prova il tiro da fuori che finisce sul fondo, mentre in pieno recupero sono ancora i palermitani a rendersi pericolosi, ma Di Giuseppe in area sbaglia il tocco per Lucera.

 

Non ci sono cambi in avvio di ripresa ed è ancora la formazione di casa a partire meglio, con un paio di occasioni per Bulades che va vicino al gol al 49’ e al 51’, quando Zummo si rifugia in corner. Proprio sul calcio d’angolo, battuto da Costantino, Punzi salta più in alto di tutti e mette in rete, portando in vantaggio il Mazara. I canarini sfiorano anche il bis poco dopo, ma al 60’ gli ospiti trovano il pari con Di Giuseppe che di testa mette in rete dopo un’azione di Lucera sulla sinistra e fa 1-1. La gara resta molto bella, con le due squadre che propongono gioco e si affacciano dalle parti del portiere avversario. Al 76’ però il Misilmeri resta in dieci per l’espulsione di Di Giuseppe (il secondo giallo arriva per proteste). Cinque minuti dopo, però, i biancorossi vanno vicini al vantaggio: lancio di Pellegrino per Lucera che è in posizione regolare, ma l’attaccante dal limite spara alto. All’85’ Federico ci prova da fuori con una conclusione timida e debole, ma un minuto dopo il Mazara sciupa clamorosamente un’occasione d’oro con Mendy che tutto solo davanti a Zummo non riesce a concludere. Al 90’, l’arbitro concede un calcio di rigore per fallo di Bulades su Mondino: sul dischetto va Concialdi, ma Pizzolato si distende e respinge il tentativo di trasformazione dell’ex di turno. Non è finita qui, perché al 95’ una punizione dalla distanza di Maniscalchi diventa insidiosissima per Zummo che buca l’intervento, ma la palla rimbalza e termina alta sopra la traversa. Dopo cinque minuti di recupero, così, arriva il triplice fischio arbitrale.

 

Il tabellino

Mazara: Pizzolato, Enea (68’ Pulizzi), Zerillo, Abbate (73’ Di Peri), Lombardo, Punzi, Bulades, Costantino (89’ Genesio), Matos (62’ Maniscalchi), Elamraoui (67’ Federico), Mendy. A disp.: Marino, Solas, Pirrello, Cardella. All. Domenicali.

Don Carlo Misilmeri: Zummo, Candela, Giannilivigni (78’ Pellegrino), Bringas, Cardinale, Giuliano, Mendola (73’ Mondino), Cerniglia, Di Giuseppe, Concialdi, Lucera (94’ Guadagnoli). A disp.: Crisafulli, Siracusano, Mejri, Lombardo, Ficarra, Tiscione. All. Utro.

Marcatori: 52’ Punzi, 60’ Di Giuseppe.

Arbitro: Gabriele Iurino della sezione di Venosa
Assistenti: Giuseppe Lugaro (Palermo)-Andrea Varisano (Agrigento)

Note: Espulsi: al 76’ Di Giuseppe (DCM) per doppia ammonizione. Ammoniti: Mendola (DCM), Di Giuseppe (DCM), Cerniglia (DCM), Candela (DCM), Lombardo (M). Recupero: pt 1’, st 5’.