×
 
 
14/05/2022 08:29:00

Marsala, la polizia municipale indaga sulla mancata ristrutturazione di una casa vacanze in centro storico

  La polizia municipale di Marsala sta indagando per capire come mai una società, la “Mater” srl, abbia deciso di fare marcia indietro sulla richiesta di ristrutturazione di un vecchio e malconcio edificio del centro storico da trasformare in “casa vacanze”.

Una marcia indietro (marzo 2021: richiesta di annullamento del permesso di costruire, dopo averlo ottenuto dal Suap nel settembre 2017) arrivata, per altro, dopo oltre due anni della “comunicazione inizio lavori”. Lavori, in realtà, mai avviati. Eppure, per questa ristrutturazione la “Mater” (amministratore unico: Cipriano Sciacca) aveva fatto richiesta per l’accesso a fondi pubblici nell’ambito dell’Asse 3 Azione 3.1.1. 02 a del POR FESR Sicilia 2014/2020. Potrebbe essere accaduto che i fondi non sono arrivati. E per questo motivo i lavori non sono stati avviati. Ma questo deve essere accertato dalla polizia municipale e da altri competenti uffici comunali.

L’immobile in questione è una struttura diruta e in parte con tetti crollati, forse da decenni (all’interno vi è cresciuto anche un altissimo albero di nespole), tra le vie Diaz e San Rocco. La richiesta di annullamento del permesso di costruire è arrivata con pec il 18 marzo 2021, appena tre giorni dopo il sopralluogo dei vigili urbani che hanno accertato il mancato avvio dei lavori, nonostante la comunicazione del loro inizio risalga al 31 ottobre 2018.



Cronaca | 2022-05-27 16:10:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Tonno illegale. Sequestri in Sicilia

 I finanzieri della Sezione Operativa Navale di Catania, nel corso di un servizio rivolto al controllo sul rispetto delle normative comunitarie e nazionali in materia di pesca e di tutela dei consumatori, hanno intercettato, in due distinte...