×
 
 
18/07/2022 06:00:00

Le chiese si, i teatri no. Ecco i fondi del Pnrr in provincia di Trapani per la "cultura"

Chiese si, teatri e luoghi di cultura no. E' questo, in sintesi, quello che sta accadendo con gli ultimi fondi del Pnrr, il Piano Nazionale di Resilienza e Rinascita.

Sono stati ripartiti i fondi per l'asse Turismo e Cultura 4.0. E sono arrivati soldi per tutti ... i luoghi di culto. I politici locali hanno fatto a gara a prendersi il merito di questi finanziamenti, che in realtà arrivano direttamente da Roma, dal Fondo Edifici di Culto. Anche il Fondo ha avuto gioco facile, c'era infatti una sottomisura dedicata. Ed insomma, per la sicurezza sismica delle delle chiese, il restauro, il recupero delle opere d'arte arrivano soldi per 21 chiese della provincia di Trapani, con una media di un milione di euro di intervento a testa (pardon, a pulpito). Infatti il totale degli interventi è 22 milioni di euro.

Ecco le chiese interessate, con il relativo finanziamento.

Trapani Chiesa di Santa Maria del Gesù 803.358,66 euro; Chiesa di San Francesco di Paola 891.142,09 euro; Chiesa di San Domenico 1.318.219,82 euro; Santa Maria del Soccorso 1.481.470,88 euro;Chiesa di San Francesco d'Assisi 1.585.735,90 euro; Alcamo Chiesa di SS. Cosma e Damiano 490.159,06 euro; Chiesa San Francesco di Paola detta Badia Nuova 689.961,96 euro;
Calatafimi-Segesta Chiesa Ex Conventuale dei Cappuccini del SS. Salvatore 1.000.989,96 euro; Chiesa San Francesco D'Assisi 1.220.337,21 euro;
Castelvetrano Chiesa Santa Maria dell'Itria 1.840.830,17 euro; Chiesa del Carmine San Nicolò 2.024.709,55 euro;
Marsala Chiesa di Sant'Anna 678.083,67 euro; Chiesa San Francesco d'Assisi 887.810,80 euro; Chiesa di San Pietro e Paolo 1.116.222,21 euro; Chiesa di Santa Maria dell'Itria 758.225,39 euro;
Mazara del Vallo Chiesa di Santa Caterina 947.887,58 euro; Chiesa di Santa Veneranda 1.432.490,16 euro;
Salemi Chiesa San Francesco di Paola 528.921,12 euro; Chiesa SS. Crocifisso 639.072,39 euro; Chiesa Sant'Antonio da Padova già San Francesco 840.908,28 euro;
Vita Chiesa di Francesco d'Assisi 542.808,38 euro.

Il caso di Marsala è interessante. Il complesso di San Pietro ospita la chiesa omonima (oggi utilizzata per mostre, mercatini, e camere ardenti) e la biblioteca comunale. Mentre la biblioteca è in gran parte inagibile e non si capisce perchè non si facciano i lavori, per la chiesa arrivano però un milione e rotti di euro. Sempre a Marsala, arrivano più di tre milioni di euro per il restauro di alcune chiese, mentre il teatro comunale è chiuso da due anni. 

I decreti di assegnazione con oltre 1,8 miliardi di euro di investimenti culturali sono on line. C'erano risorse per l' efficienza energetica di cinema e teatri e musei, per l' attrattività dei borghi, per il recupero di parchi e giardini storici. 

In provincia di Trapani ne abbiamo approfittato ben poco. Solo queste chiese. Per il resto ben poca cosa su 274 cinema, 348 teatri e 120 musei; 310 borghi, 134 parchi e giardini storici.

I borghi, ad esempio. Non c'è Erice, borgo per eccellenza. C'è invece Poggioreale, che riceve più di un 1,5 milioni di euro. Di Poggioreale, del suo antico centro abitato distrutto dal terremoto, ci siamo occupati su Tp24 nell'ambito di un'inchiesta che è stata selezionata dall'Associazione Nazionale della Stampa Online e da Google News Initiative per il progetto "Piccoli Borghi". La potete vedere qui. I soldi ottenuti da Poggioreale sono per la "rigenerazione urbana e sociale" di un luogo che, però, ormai è un set cinematografico, più che un borgo. Qui l'elenco dei progetti ammessi. 

Per la misura che riguarda i parchi ed i giardini storici ci sono 1.600.000 euro per i giardini del Balio, di Erice. Nulla per gli storici giardini di Villa Cavallotti a Marsala, o quelli ancora più imponenti di Villa Margherita a Trapani. O pensiamo ad un altro giardino storico abbandonato, Villa Genna. Nulla. Perché i Comuni non hanno presentato domanda. Qui l'elenco. 

Vogliamo farci del male? Guardiamo i musei, i cinema ed i teatri finanziati. Zero per musei e siti culturali. In tutta la Sicilia. Questione di competenze amministrative, purtroppo. Per i cinema - finanziamenti che vanno direttamente ai privati gestori -  ottiene 400mila euro la multisala Grillo di Mazara del Vallo. 

Per i teatri, nulla. Magari i comuni di Nicolosi, o di Barcellona Pozzo di Gotto, ottengono centinaia di migliaia di euro per i loro teatri. Il Comune di Marsala, che da due anni non riesce a riaprire il suo ottocentesto teatro, magari ha pensato che quei finanziamenti non servissero. D'altronde, se si può andare in chiesa, il teatro a cosa serve ...?



Native | 2022-11-22 10:54:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Avvistare i meravigliosi Big Five in Kenya

Un safari in Africa e riuscire ad avvistare i cinque animali simbolo del regno animale, i Big Five, sono in cima alla lista dei desideri di molti viaggiatori avventurosi. Con i suoi numerosi parchi nazionali e le riserve naturali incontaminate, il...