Quantcast
×
 
 
15/10/2022 04:00:00

Ad Erice il progetto d'inclusione "Schiaccio anch'io"

Mercoledì al Pala Cardella di Erice,  ha preso il via il Progetto di inclusione “Schiaccio Anch’io”, realizzato in partenariato tra l’Associazione Sportiva-Mente, la Polisportiva Ericina, l’Istituto I.P.S.E.O.A e l’Istituto Sciascia-Bufalino. Progetto patrocinato dalla Fisdir e dal Comune di Erice a cui si sono aggiunti i contributi delle imprese “Gelatissimo” e “OnOff”.

Com’è noto, l’attività motoria e sportiva è un elemento fondamentale per l’ampliamento dell’offerta formativa, e questo progetto si rivela importantissimo nella direzione dell’inclusione degli alunni con disabilità. L’idea è nata da una sinergia tra l’Associazione Sportiva-Mente e la Polisportiva Ericina, con la volontà di dare vita a un’iniziativa che permettesse di favorire l’integrazione tra ragazzi normodotati e soggetti diversamente abili, grazie a uno sport che possa permettere di scoprire le potenzialità inespresse.
Le lezioni si svolgeranno dal 12 ottobre al 21 dicembre 2022, con allenamenti settimanali che vedranno protagonisti gli studenti interessati e i giocatori della Polisportiva Ericina. Un’equipe apposita si occuperà del lavoro con i ragazzi e del supporto agli insegnanti, del rapporto con le famiglie e il contesto sociale di riferimento: al termine del progetto sarà realizzata una partita finale presso il Pala Cardella di Erice, dove inclusione e integrazione saranno protagoniste dell’evento.
Destinatari del progetto saranno gli studenti dell’Istituto I.P.S.E.O.A e dell’Istituto Sciascia-Bufalino (20 studenti di cui 10 diversamente abili e 10 normodotati).

Queste le considerazione dei referenti delle varie componenti organizzative del progetto:
Mariella De Luca (presidente Sportiva-Mente): “Sportivamente con questo progetto vuole ancora una volta sottolineare l’importanza dello Sport e dell’inclusione. Tra i nostri obiettivi ritroviamo sicuramente quello del benessere psicofisico. Anche questa volta la palla sarà il mezzo di comunicazione fra i ragazzi, allo scopo di creare sempre più aggregazione e di abbattere qualsiasi forma di barriera. Ringraziamo i dirigenti scolastici per la capacità di accoglienza e l'entusiasmo dimostrato per le nostre iniziative che speriamo siano sempre più proficue per la nostra società”.

Pina Mandina (dirigente dell’Istituto I.P.S.E.O.A): “Per il secondo anno accogliamo con grande entusiasmo la proposta progettuale dell'associazione Sportivamente e della Fidir. Siamo fermamente convinti che lo sport sia una grande occasione di inclusione per le nostre studentesse e i nostri studenti con abilità diverse che potranno misurarsi con i loro limiti e i loro punti di forza, costruire amicizie e momenti di condivisione e socializzazione significativi. Già negli anni scorsi abbiamo registrato grandi successi e festeggiato piccoli campioni inaspettati nell'esperienza con il trapani basket. Oggi la sfida è con la pallavolo. Ringraziamo la polisportiva ericina per il loro impegno e per le belle giornate di sport che regaleranno ai nostri campioni”.

Sabrina Nieddu (referente dell’IISS Sciascia e Bufalino): “Da sempre ha creduto nei valori dello sport come strumento di integrazione e inclusione. Inoltre ha sempre valorizzato l’educazione motoria e sportiva intesa come sana abitudine di vita e fonte di benessere personale, accettazione e rispetto delle regole, controllo emotivo delle reazioni al successo e all’insuccesso anche nella vita. Lo sport come acquisizione di un metodo di lavoro e trasferibilità delle abilità ed esperienze acquisite in altri ambiti della vita; sviluppo delle potenzialità e delle risorse personali sia cognitive che fisiche”.

Filippo Occhipinti (presidente Polisportiva Ericina): “Il progetto SCHIACCIO ANCH'IO nasce con lo scopo di promuovere la pallavolo nelle scuole tra tutti gli studenti, senza alcuna distinzione. Gli allenamenti saranno seguiti da nostri tecnici, inoltre è prevista la partecipazione di alcune delle nostre atlete che partecipano al Campionato Nazionale di B/2. L’obiettivo del progetto è quello di valorizzare le esperienze e potenziare i modelli educativi per favorire corretti stili di vita tra i giovani”.

Daniela Toscano (Sindaco di Erice): “Un’amministrazione che si rispetti non può non supportare iniziative di queste genere che mirano ad incentivare l’inclusione e l’integrazione dei ragazzi delle nostre scuole. Il nostro impegno sarà quello di mettere gli organizzatori nelle condizioni ideali per lavorare in serenità e siamo sicuri che progetti di questo genere siano esempi virtuosi che tenderemo a sviluppare sempre di più”.
Roberta Cascio (delegato regionale Fisdir Sicilia): “Grazie all'avvio di questo progetto, che coinvolgerà alunni e alunne con disabilità e non, ci auguriamo di iniziare un lungo e proficuo percorso di promozione e diffusione della pratica della pallavolo nelle scuole presenti sul territorio siciliano. È per noi motivo di grande soddisfazione perché tale sport contribuirà a migliorare le loro capacità relazionali e stimolerà il processo di inclusione”.



Sociale | 2024-04-11 09:08:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Screening gratuito del diabete per il Lions Day a Marsala

 In occasione del Lions Day che si terrà il 14 Aprile 2024, il Lions club di Marsala, presieduto dalla signora Paola Di Pietra, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, organizza uno screening gratuito del diabete, in ...