Quantcast
×
 
 
27/10/2022 06:00:00

Aeroitalia fa base a Birgi con quattro rotte. "Il volo per Catania sopperisce ai problemi infrastrutturali in Sicilia"

"Le difficoltà infrastrutturali della sicilia e i tempi di percorrenza tra la provincia di Trapani e quella di Catania", sono  questi i motivi alla base della decisione, della compagnia Aeroitalia, di congiungere l'aeroporto "Vincenzo Florio" di Birgi al Fontanarossa di Catania.  Lo ha spiegato ieri, nel corso della conferenza stampa di presentazione dei nuovi voli (come anticipato da tp24), l'amministratore delegato della compagnia aerea Gaetano Francesco Intrieri. 

E sul problema dei trasporti in Sicilia si è soffermato lo stesso presidente di Airgest, Salvatore Ombra: "Non possiamo impiegare 4 ore e mezza per raggiungere due sponde della stessa isola. Le infrastrutture non ci consentono di muoverci rapidamente da un posto all'altro. Con questo volo abbattiamo di quasi 4 ore la percorrenza. Inoltre mettiamo in collegamento questo lato della Sicilia con un hub internazionale. Alle 8 del mattino si è Catania e da lì si possono prendere tutte le connessioni per l'Italia, per l'Europa ma anche voli intercontinentali". 

Ieri Aeroitalia, da sette mesi nuova compagnia aerea italiana, ha annunciato di aver scelto Trapani come nuova base operativa iniziando dalla stagione invernale. Lo ha fatto nella conferenza stampa che si è svolta all’aeroporto Vincenzo Florio, alla presenza del presidente di Airgest, Salvatore Ombra, del consigliere Giulia Ferro, del direttore Michele Bufo. Per la compagnia aerea presenti l’amministratore delegato Gaetano Francesco Intrieri, il direttore commerciale Krassimir Tanev e il country manager Sicilia Paolo Corona. Presenti anche alcuni rappresentanti di attività turistiche.

Base area a Birgi con quattro destinazioni: Catania, Cagliari, Firenze, Forlì - Il vettore aprirà una base all’aeroporto di Trapani, Vincenzo Florio con un aereo e servirà quattro destinazioni. Dalla fine di ottobre, Catania e Forlì, quest’ultima ha già debuttato la scorsa estate, e due nuove rotte, Firenze e Cagliari, dal primo dicembre. Tutte le destinazioni saranno servite con due voli settimanali operati con ATR-72-600, da 68 posti. Le tariffe partono da 39 euro. La rotta per Catania sarà potenziata da gennaio, anche in base alla risposta dell’utenza. Tra le prossime top cinque destinazioni ci sarà Perugia, e si sta lavorando anche per i voli su Milano Linate e Verona.

Il presidente di Airgest, Salvatore Ombra - «Quando è stata lanciata la rotta per Catania sembrava una boutade, una provocazione in risposta alla difficoltà di muoversi all'interno della Sicilia e, invece, la compagnia Aeroitalia a Trapani è una realtà. La conferenza stampa di oggi è sia un modo per esprimere la nostra riconoscenza ad Aeroitalia, per le rotte che sono state inserite, e confidiamo nel loro successo perché sono state fortemente richieste dal territorio, e per mostrare tutti i cancelli che, con questo ingresso, si sono aperti. Stiamo valutando, con loro, anche la possibilità di sviluppare operazioni di cargo, diventando così una piattaforma logistica».
 

I vertici di Aeroitalia - «È un grande onore per Aeroitalia essere ospitata in questa nuova base di Trapani – ha commentato Gaetano Intrieri, CEO di Aeroitalia –. È un’opportunità importante per il nostro vettore e ci auguriamo di creare nuove sinergie per valorizzare il trasporto passeggeri. Viaggiare italiano in questo momento è anche un modo di ricreare lo spirito nazionale». Il chief commercial officer Krassimir Tanev ha aggiunto: «Scegliamo aeroporti “best in class” per i nostri passeggeri e Trapani è stata scelta perché ha un servizio eccellente verso il passeggero e per la facilità di entrata e uscita dall’aeroporto».

Aeroitalia, compagnia aerea nata nel 2022 - Aeroitalia ha iniziato le operazioni di volo il 26 aprile 2022, decolla con la linea il 9 luglio dall’hub principale l’aeroporto Luigi Ridolfi di Forlì, inaugura l’hub aeroportuale a Milano Bergamo il 13 ottobre 2022. Fondata nel 2022 dal presidente German Efromovich e dal chairman Marc Bourgade, l’aviolinea è guidata dall’amministratore delegato Gaetano Francesco Intrieri, dal chief commercial officer Krassimir Tanev e dall’executive vice president operation Ugo Calvosa. La flotta è composta da 5 aerei Boeing B-737/800 e da un ATR 72/600 operato da Air Connect. Aeroitalia è dal 13 ottobre 2022 official carrier del club Atalanta.



Native | 2024-04-13 12:19:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Le interessanti novità di Cantina Birgi al Vinitaly

Cantina Birgi sarà presente alla 56° edizione del Vinitaly di Verona presso la Hall 2 stand G80, confermando così la sua partecipazione consolidata a questa importante rassegna. La cooperativa trapanese presenterà...