Quantcast
×
 
 
12/03/2023 18:00:00

Strade e fognature, lavori per 800 mila euro a Marsala

Marsala cantiere aperto. Diversi lavori interesseranno nelle prossime settimane il centro e la periferia, dalla  rete fognante, alla telefonia mobile a fibra ottica e velocità di connessione 5G, alla percorribilità stradale, alla mobilità per i disabili.

In particolare, questa settimana sono state aggiudicare le gare d'appalto per importanti lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria nel territorio comunale. Due riguardano strade, marciapiedi, banchine e abbattimento di barriere architetoniche; una terza, invece, si riferisce alla fognatura, con interventi anche di sostituzione di tratti di rete fognaria. Quest'ultimo lavoro è stato affidato all'Impresa Ing. Due Srl (Agrigento) che ha offerto un ribasso del 22,6% sull'importo a base asta di quasi 85 mila euro. Riguardo invece agli interventi stradali (sedi viarie, marciapiedi, barriere architettoniche), sarà la “Marino Rosario srl” (Mazara) che ha offerto un ribasso del 30,8% sull'importo a base asta di quasi 150 mila euro; mentre altri lavori di manutezione stradale saranno eseguiti dall'Impresa agrigentina Ing. Due Srl, aggiudicataria dell'appalto con un ribasso del 29,8% sull'importo a base asta di oltre 400 mila euro. “Abbiamo dato degli indirizzi agli Uffici per evitare, quanto più possibile, la contemporaneità di esecuzione degli interventi, nell'attesa di regolamentare anche questo ambito. Intanto, apposito personale è dedicato al controllo diretto dei lavori e al ripristino delle opere dopo gli scavi”.

Ovviamente, restano non programmabili i lavori che verranno eseguiti da Enti e Aziende di pubblico servizio (società elettriche, del gas, telefonia...) cui, comunque, è stato chiesto di prestare attenzione sia agli orari di ingresso/uscita delle Scuole in prossimità, prevedendo - per il tramite della Polizia Municipale - percorsi alternativi per limitare i disagi a cittadini e operatori commerciali. Nella scorsa seduta del Consiglio comunale, la problematica dei lavori stradali era stata ampiamente dibattuta, includendo anche la proposta di far svolgere gli interventi in orari serali/notturni. Una soluzione che, se da un lato riduce il loro impatto sulla circolazione veicolare e pedonale, dall'altro ha un costo elevato per l'Impresa e che andrebbe previsto in sede di Programmazione Triennale delle Opere Pubbliche.