Quantcast
×
 
 
22/04/2024 14:00:00

La settimana sportiva: se a Trapani lo sport va a gonfie vele, a Marsala tante pesanti sconfitte

• Handball:  Vittoria agevole per l’Handball Erice che batte Dossobuono, nella 9° giornata di ritorno della serie A1 femminile, con il risultato finale di 27 a 13 (12-6). Una gara non esaltante, ma comunque necessaria per riacquisire quel ritmo partita che mancava. Tra le singole emergono le realizzazioni di Tarbuch e Gorbatsjova, che hanno segnato rispettivamente 7 e 5 reti personali. Questo lo score: Stellato, Bernabei, Notarianni 1, Tarbuch 7, Losio, Basolu 1, Cozzi 3, Pugliara 3, Gorbatsjova 5, Raicevic 2, Manojlovic 4, Farisé 1, Benincasa, Iacovello (p), Nkou, Ramazzotti (p). Allenatore: Fernando Gonzalez Gutierrez. Adesso testa al prossimo match del 27 aprile in casa contro la capolista Jomi Salerno. Nella quarta giornata di andata della Pool retrocessione del Campionato di serie A2 Bronze maschile la Puleo il Giovinetto Petrosino perde a Chieti con il risultato di 38 a 35. I petrosileni comunque navigano in acque tranquille e si attende di poter festeggiare la matematica salvezza. Grande match di Stipe Bilokapic che segna 14 reti, poi Leonardo Pantaleo con 8, via via tutti gli altri. La prossima in casa contro Pescara chiuderà il girone di andata di questa Pool.

 

• Basket:  nell'ultima giornata di fase ad orologio il Trapani Shark asfalta i bolognesi della Fortitudo con il risultato di 81 a 69, vendicando la disfatta di Coppa e consegnando ai Play Off una squadra in piena salute. Sotto nei primi due quarti, i granata sono riusciti nei due parziali finali ad annichilire il team di Coach Attilio Caja che, uscito adesso il tabellone argento dei play off, potrà scontrarsi contro i granata soltanto in finale. Top scorer Notae con 22 punti, poi Marini con 13, Alibegovic 11, Pullazi 9, Gentile 7, Imbrò 5, Mian 5, Horton 4, Mobio 3, Mollura 2. Di seguito la dichiarazione post gara di Coach Caja:

• Futsal:  E’ in salita la strada della promozione in serie A2 per il Marsala Futsal 2012 che, sabato, nella prima gara valida come Play Off, tra le mura amiche del Palasancarlo, ha rimediato una sconfitta per 3 a 5 contro il Soverato Futsal. Nonostante un’ottima partenza e il controllo per gran parte del match, gli azzurri di Mister Giacalone recriminano alcune decisioni arbitrali decisive per le sorti della partita. Il prossimo appuntamento è a Soverato per la gara di ritorno. Non tutto è perduto. Marsala Futsal 2012: Paladino, Buffa, Bonafede, De Bartoli, Patti, Foderà, Pellegrino, Pierro, Pizzo, Tendero, Valenti. All. Vincenzo Giacalone. Marcatori: Tendero (0,54’’ p.t.), De Bartoli (1’ p.t., 12’ s.t.) Espulso: Patti, l’allenatore Giacalone e il dirigente Pantaleo.

• Volley B1:  davvero una brutta sconfitta per la GesanCom Marsala Volley che a Teramo subiscono un netto 3-0, grazie ai parziali 25/21, 25/12 e 25/17. Le lilibetane di Coach Ciccio Campisi hanno accusato un inopportuno mal di trasferta che ne ha rallentato la corsa verso i play off proprio nella giornata che avrebbe dovuto invece lanciarle in classifica a ridosso del treno di squadre che la comandano. Una sconfitta che, visti i parziali dei set, richiederà una riflessione su quanto si è fatto sino ad oggi perché al PalaScapriano, volley, da parte delle marsalesi, non se ne è visto al netto dei meriti delle ragazze di Coach Paolo Collavini che hanno davvero giocato un ottimo match. Troppo pochi i punti realizzati da capitan Varaldo e compagne per poter dare un giudizio completo sulla sfida. Una brutta giornata che soltanto la matematica ancora non condanna le marsalesi ad abbandonare le ambizioni di partecipazione ai play off.

 

• Calcio D:  obiettivo imbattibilità stagionale ancora raggiungibile per il Trapani di Mister Alfio Torrisi che batte in casa il Licata con il risultato di 2-1 grazie ad una autorete degli ospiti e ad un bel gol di Kragl, tutti nel primo tempo. Una ripresa in pieno controllo assicura la vittoria ai trapanesi che rischiano davvero quest'anno di battere record su record vista la finale di Coppa ancora da giocare e lo scudetto nazionale di serie D a cui, da vincitori del girone I, parteciperanno al termine della stagione regolare. Una annata indimenticabile per i colori granata che riporta il blasone in una serie nazionale importante dopo anni di inceretezze. Di seguito gli highlights del match:

• Calcio Eccellenza: con un solo turno da giocare si complica la strada per la salvezza per i gialloblu del Mazara che perdono in casa contro la capolista Nissa per 1-2. Una sconfitta che, visto il pareggio dell'Aspra, rispedisce i ragazzi di Mister Marino nuovamente in ultima posizione in classifica ad un passo dalla retrocessione. Pareggio per 1-1 nella sfida salvezza tra Accademia e Fulgatore, un risultato che rimanda, soprattutto i secondi, all'ultima giornata in vista di un play outu tuttaltro che impossibile. Per l'Accademia l'ultima di stagione regolare potrebbe portare addirittura alla salvezza diretta anche grazie alla regola dei dieci punti. La Folgore di Castelvetrano, altra squadra per adesso salva, grazie alla regola dei 10 punti, pareggia con il Castellammare 1-1 ed attende anch'essa l'ultima di campionato in trasferta contro il Fulgatore. Il Mazara 46 invece perde a Marineo 4-2 chiudendo al terzo posto la classifica. Nell'ultima affronterà in casa il Casteldaccia. Di seguito le parole nel post partita di Mister Filippo Cavataio della Folgore:

• Calcio Promozione: torna sconfitto da San Vito Lo Capo con il risultato di 3-1 il FC Marsala di Mister Totò Brucculeri nella semifinale di girone dei play off promozione. Un match difficile che i padroni di casa già al quinto del primo tempo fanno virare a proprio favore con la rete di Pirrotta. Il Marsala non ci stà ed inizia a macinare gioco per provare la rimonta ma saranno nuovamente i sanvitesi ad andare nuovamente in rete quando una punizione di Iannotti crea le speranze giuste agli azzurri che spingeranno al massimo delle loro possibilità ma un San Vito Lo Capo ordinato a contrastare i tentativi dei marsalesi addirittura segnerà il terzo gol grazie ad una veloce ripartenza. Non resta che abbandonare i sogni di promozione tramite i play off per capitan Genesio e compagni e sperare nei ripescaggi di fine estate per provare a salire di categoria. Bisogna comunque dare merito alla società del Presidente Sardone che è riuscita a riportare i tifosi allo stadio ripartendo da zero in una stagione difficile ma affascinante. Basti pensare che da quando i tifosi hanno potuto occupare la tribuna, il Marsala ha prodotto tutte vittorie ed un solo pareggio peraltro contro la capolista San Giorgio Piana. Di seguito gli highlights del match:

 



Native | 2024-06-20 09:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Scoprite l’eccellenza del Ristorante Dal Cozzaro

Situato nel pittoresco borgo marinaro di San Vito Lo Capo, il Ristorante Dal Cozzaro è una tappa obbligata per gli amanti della cucina mediterranea. Con una passione profonda per la tradizione siciliana, il Ristorante Dal Cozzaro offre...

Sport | 2024-06-16 09:00:00
https://www.tp24.it/immagini_articoli/24-03-2021/1616566080-0-etna-un-altra-eruzione-fontane-di-lava-e-boati-il-video.jpg

Un'Italia d'Oro agli Europei di Atletica Leggera di Roma 2024

Un'Italia stellare chiude gli Europei di Roma 2024 con un successo strepitoso ed un medagliere finale forte di 11 ori, 9 argenti e 4 bronzi. Per dare una dimensione del successo azzurro basti pensare che la seconda piazza è abitata dalla...