26/10/2020 10:00:00

Castellammare, l'amministrazione comunale replica all'associazione "Amici della Terra"

L'amministrazione Comunale di Castellammare del Golfo replica all’Associazione “Amici della Terra”, riguardo alla presunta poca attenzione da parte dell’Amministrazione rispetto all’iniziativa (La Giornata Europea del Paesaggio) che si è tenuta il 22 ottobre 2020,  e per questo la giunta con una comunicato stampa ha voluto fare delle precisazioni in merito. Qui la nota completa:


Il Comune di Castellammare del Golfo, diversamente da quanto lamentato dall’Associazione, sin dall’insediamento dell’attuale amministrazione, ha manifestato attenzione alle questioni afferenti Monte Inici e, più in generale, l’ambiente, con particolare riguardo alle problematiche relative al rischio idrogeologico.
A tale fine, con l’Associazione “Amici della Terra” è stata sottoscritta una convenzione per lo svolgimento di attività da effettuare su Monte Inici, ed in particolare lo sviluppo di progetti di valorizzazione del territorio stesso, in corso di sviluppo e che l’amministrazione è in attesa di ricevere.
Inoltre, l’Amministrazione ha una convenzione sia con il GEI che con il CAI, assegnando a quest’ultimo una sede ove operare.
Sin dal proprio insediamento, questa Amministrazione ha istituito tavoli tecnici atti a sviluppare tematiche di salvaguardia di Monte Inici e, più in generale, dell’ambiente.
Negli anni scorsi è stato effettuato, con l’ausilio dell’Aeronautica Militare, un volo di ricognizione, alla presenza del Sindaco, sopra il territorio di Castellammare del Golfo, finalizzato a verificare lo stato dei corsi d’acqua e dei canali. Inoltre, con l’ausilio dell’”Azienda Foreste” da due anni, viene periodicamente, ripulito e controllato il canalone di gronda.
Inoltre, in periodo antecedente alla diffusione del COVID 19, l’Amministrazione Comunale, con gli “Amici della terra”, aveva predisposto, in maniera precisa e dettagliata, l’organizzazione della “Giornata del Paesaggio”; evento rinviato proprio a causa dell’emergenza sanitaria.
Si ricorda, poi, che per il primo anno di amministrazione, il Sindaco, con propria determina, aveva nominato un esperto, con l’incarico di sviluppare e favorire attività legate alla salvaguardia di Monte Inici e dell’ambiente, in generale.
L’anno successivo, il menzionato esperto, al quale va la gratitudine dell’Amministrazione, è diventato esponente di spicco, proprio dell’Associazione “Amici della terra”.
Di quanto sopra vi è traccia negli atti, ed in particolare nella corrispondenza tra i vari enti per l’organizzazione delle suddette giornate.
É di chiara evidenza, dunque, che l’Amministrazione è tutt’altro che distratta ed assente rispetto alle problematiche ambientali; circostanza ancor più avvalorata dall’aver voluto, con forte motivazione, l’avvio del nuovo sistema di smaltimento rifiuti, iniziato il 1° ottobre, sempre a causa dell’emergenza pandemica.
Con riferimento all’evento, tenutosi il 22 ottobre u.s., appaiono sterili le rimostranze da parte dell’Associazione in ordine al presunto disinteressamento dell’Amministrazione che è stata notiziata dell’evento soltanto un giorno prima. Tempo troppo ristretto per garantire la presenza fisica del Sindaco o degli Assessori.
Nonostante ciò il primo cittadino, al quale il link per il collegamento è pervenuto soltanto 10 minuti prima dell’inizio dell’evento, si è collegato tramite web, riuscendo a garantire, comunque, la presenza del Comune.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1605107467-alza-la-tua-visione.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1605287177-selezioni.png
https://www.tp24.it/immagini_banner/1604331449-novembre-2020.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1604651182-jacket-days.gif