02/10/2021 02:00:00

Regione, Musumeci avvia incontri con i segretari del centrodestra 

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha avviato oggi una serie di incontri con i segretari regionali dei partiti del centrodestra per concordare e definire un programma di fine legislatura. Il primo incontro si è svolto a Palazzo Orleans con la delegazione dell'Udc, guidata dal segretario nazionale Lorenzo Cesa, accompagnato dal segretario regionale Decio Terrana, dagli assessori Mimmo Turano e Roberto Lagalla.

Nel corso del cordiale colloquio, la delegazione centrista ha ribadito la lealtà dei propri rappresentanti al governo della Regione e ha focalizzato con Musumeci alcuni temi prioritari, a cominciare dal disegno di legge di riforma del commercio, atteso da decenni, e dai temi legati all'ambiente e alla riorganizzazione della macchina amministrativa. All'inizio della prossima settimana Musumeci incontrerà il segretario regionale della Lega, Nino Minardo.

Riscossione Sicilia passa dalla Regione allo Stato -  La società Riscossione Sicilia passa dalla Regione allo Stato. Si è conclusa infatti la difficile trattativa che negli ultimi anni ha visto impegnati il presidente della Regione Nello Musumeci e il direttore della Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini. «Poniamo fine ad un calvario della tormentata società durato un decennio», commenta Musumeci.
«Il primo obiettivo - aggiunge il governatore - era quello di restituire serenità ai circa 700 dipendenti che nel recente passato hanno vissuto momenti di particolare preoccupazione per la incerta sorte della loro azienda, frutto di una gestione non sempre oculata e responsabile. A beneficiarne saranno anche i cittadini contribuenti, che potranno usufruire degli stessi servizi forniti nel resto d'Italia. Non è stato facile, ma ci siamo riusciti. Voglio ringraziare il direttore Ruffini e i ministri del Mef che si sono alternati in questi tre anni - conclude Musumeci - per avere condiviso senza riserve questo percorso di cambiamento, indicato dal legislatore regionale e nazionale e portato a compimento dal nostro governo, con il supporto dell'assessorato all'Economia».


Giardini di Palazzo Orléans, da domani nuovi orari di apertura - Da  ieri, 1 ottobre, sono cambiati gli orari di apertura dei Giardini di Palazzo Orléans. Il parco sarà aperto ai visitatori dal martedì al sabato dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18; la domenica dalle ore 10 alle ore 13. Confermato il giorno di chiusura il lunedì.
Dalla riapertura, il 5 agosto, sono oltre 55 mila le persone che in due mesi hanno visitato i tre ettari e mezzo dei giardini. Al loro interno, un percorso “a tappe” permette di osservare un vasto patrimonio naturalistico di specie animali e vegetali.
Gli storici giardini sono stati riaperti dal governo Musumeci dopo anni di chiusura dovuti a un lungo contenzioso. Sono stati resi più accoglienti da una serie di interventi di riqualificazione e sono tornati ad essere un punto di riferimento per famiglie e turisti nella città di Palermo.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1641804457-gennaio.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1641809585-programmazione-3-di-3.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1640012724-tac.jpg
<