14/01/2022 07:02:00

Cosa è venuto fare Musumeci a Marsala? Nessuna risposta su padiglione e porto ...

 Alla fine era meglio la presentazione del libro di Pietro Pizzo ...

E' stata scialba la visita del presidente della Regione, Musumeci, a Marsala. E non poteva essere altrimenti. Il presidente, che attraversa la fase più depressa della sua gestione (ieri aveva azzerato la Giunta regionale, poi, con una delle carambole ormai note, ci ha ripensato) ha fatto visita al Sindaco Grillo, che non vive certo un momento di grande popolarità.

Sul tavolo c'erano i dossier che interessano Marsala, ma Musumeci non è stato in grado di dare risposte concrete, e il Sindaco Grillo, ormai è noto, non è uno che incalza. Anche per questo sarebbe stata importante la presenza della stampa, che invece - tranne per gli amici - è stata tenuta lontano. 

Il simbolo della visita di Musumeci a Marsala sono quei blocchi per gli appunti, con tanto di penna, messi sul tavolo della Giunta, e lasciati bianchi e immacolati, tranne per qualche appunto che preso il Presidente. C'era poco da prendere nota, insomma.

Sui lavori per per il padiglione per le malattie infettive e il Covid, che doveva essere pronto a Maggio, Musumeci si è difeso riprendendo la versione dell'assessore Razza in commissione all'Ars: i ritardi sarebbero legati a problemi di finanziamento da Roma. Musumeci sembra conoscere poco il progetto, perchè ha detto che prevede oltre cento posti (invece sono solo sedici), e ha detto che "sarà sicuramente realizzato", ma non è riuscito a dare una scadenza ...

Circa il disastro della gestione dei posti letto Covid in Sicilia, qui c'è un servizio di Piazza Pulita, su La7 andato in onda ieri sera.

 

 


Circa l'altro grande tema, il porto, è Musumeci che aspetta risposte dal Sindaco Grillo, che tarda con la nuova progettazione. E Musumeci ha annunciato che se il Sindaco non si muove, sarà lui a dare l'incarico, tramite i suoi uffici regionali,ribadendo che non ci sono problemi per trovare i 50 milioni necessari alla realizzazione.

Questo il comunicato della Regione sulla visita di Musumeci a Marsala. In coda il video promozionale dell'evento.

«Era un impegno che avevo assunto da tempo con il sindaco e con la comunità marsalese. Un impegno piacevole, ma anche un atto dovuto perché una visita ufficiale è sempre un’occasione di confronto, un momento per ascoltare i rappresentanti locali e per far sentire vicino il governo della Regione. Ecco perché sono veramente contento di essere riuscito, finalmente, a mantenere l'impegno».

Lo ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci arrivando a Marsala per una visita ufficiale al Comune. Ad accoglierlo, all’ingresso del Palazzo municipale, il sindaco Massimo Grillo e il presidente del Consiglio comunale, Vincenzo Sturiano. Presenti anche il presidente della commissione “Affari istituzionali” dell’Ars Stefano Pellegrino e i deputati regionali della provincia trapanese Eleonora Lo Curto e Sergio Tancredi.

Subito dopo, il governatore ha incontrato, insieme al primo cittadino, gli assessori comunali. Tra gli argomenti affrontati, quelli relativi a tutte le opere infrastrutturali considerate strategiche per il rilancio della città con il maggior numero di abitanti della provincia. In particolare, il sindaco Grillo ha posto l’accento sull’urgenza dei lavori al porto, sulla crescita dell’aeroporto di Birgi, sull’ammodernamento della linea ferroviaria e sul miglioramento della strada provinciale 21 che interessa lo Stagnone. Focus anche sull’attuale situazione dei contagi Covid e sul costruendo nuovo padiglione dell’ospedale.

E proprio sul contrasto alla pandemia, Musumeci ha illustrato alla giunta comunale le numerose attività messe in campo dalla Regione, con il potenziamento degli hub vaccinali in tutte le province, l’assunzione di personale sanitario e l’adozione di provvedimenti, che in alcuni casi hanno anticipato quelli presi poi a livello nazionale, per limitare i contagi. «Il reparto di Malattie infettive – ha detto il presidente - sarà una grande conquista per Marsala».

«Voglio assicurare – ha aggiunto poi il governatore - che tutti i cantieri aperti e da aprire sono tra le priorità del governo, la città merita questa attenzione, come tutte quelle località che hanno subito la marginalità rispetto all'agenda politica. La città di Marsala – ha proseguito - in questo momento ha tre, quattro dossier aperti presso il governo della Regione ed è altrettanto importante per noi poterli affrontare e discutere. Alcuni sono già avviati, altri debbono esserlo, quindi quella di oggi è stata una preziosa occasione per uno scambio di idee. Ci rivedremo presto tutti per definire cronoprogramma su porto e altre infrastrutture».

Prima del suo arrivo al Palazzo municipale, Musumeci aveva visitato le Cantine Pellegrino, definendole un «monumento dell'economia di questa città».



https://www.tp24.it/immagini_banner/1643037444-sconto-15-cena.jpg
https://www.tp24.it/immagini_banner/1641809585-programmazione-3-di-3.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1642756959-sf03.gif
<