×
 
 
22/09/2022 16:51:00

Il crollo e la melma della fogna in Via Marsala a Trapani. Ecco cosa è accaduto 

 Vigili urbani e  tecnici del Comune sono intervenuti in via Marsala, di fronte al passaggio a livello, dove è saltata una condotta fognaria. La melma ha invaso la strada. E adesso ci si mette anche la pioggia battente, che si è abbattuta su Trapani, a complicare una situazione già critica con il traffico andato in titl. In via Marsala è intervenuto anche l'assessore Ninni Romano.

Quello che è accaduto e perchè è accaduto lo dovranno accertare i tecnici del Comune. Sta di fatto che oggi, all'ora di pranzo, quindi in un orario di punta con un traffico reso ancora più caotico dall'apertura delle scuole e “saltata” la condotta fognaria di via Marsala e in un baleno la strada si è trasformata in un fiume di melma. Disagi non soltanto per gli automobilisti, ma anche per residenti e commercianti che ancora una volta hanno dovuto assistere all'ennesimo scempio. Il paradosso di una città che punta sulle grandi opere e che, però, non riesce a risolvere problemi atavici che colpiscono direttamente i cittadini. Non è, infatti, la prima volta che in via Marsala si verificano inconvenienti del genere. Già in passato la città aveva pagato dazio.

A “saltare” è stata la condotta di fronte al passaggio a livello e con essa gran parte del manto stradale. Scattato l'allarme sono intervenuti gli agenti della polizia municipale per disciplinare il traffico impazzito, i tecnici del Comune e l'assessore Ninni Romano. A complicare, poi, una situazione già critica ci si è messa anche la pioggia battente che si è abbattuta – come previsto dal bollettino meteo – nel capoluogo e nel suo hinterland. La strada, pertanto, è rimasta in balia di acque e liquami di fogna.

In quella zona dovrebbe essere realizzato il sottopasso. E se la grande opera aveva già fatto storcere il naso ai residenti che hanno dato vita al comitato “No sottopasso”, dopo quanto accaduto oggi le loro posizioni sono diventate ancora più intransigenti.

Ristagni d'acqua poi si sono verificati un po' ovunque. E l'inverno deve ancora cominciare.



https://www.tp24.it/immagini_banner/1664527434-istituzionale-ottobre.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1664444045-istituzionale-ottobre.gif
<