×
 
 
22/09/2022 14:58:00

Trapani, sotto la pioggia: crolla la strada e salta la fogna. Via Marsala invasa dalla melma

18,30 -    Arrivano altre immagini da Trapani, dove acqua, fango e melma hanno invaso gran parte della città, causando allagamenti e danni.

Per l'assessore Ninni Romano, la pioggia è stata "eccezionale ed imprevista". In realtà era annunciata, e non è stata neanche una "bomba d'acqua", come ormai si dice troppo spesso. Non è stata una pioggia violenta, ma normale. Certo, intensa. Ma allora al nord come fanno?

L'allgamento ha riguardato via Marsala, via Virgilio, via Orti, la zona del cimitero e Cappuccinelli,  si è rotta anche la conduttura fognaria, con il crollo del selciato. 

"Un' Amministrazione che non sa programmare l'ordinario, dove tutto diventa straordinario con i risultati sotto gli occhi dei cittadini" commenta il presidente del consiglio Peppe Guaiana. 

"Dal mese di agosto chiediamo, in commissione, e quindi in totale serenità, onde evitare inutili polemiche, con il solo interesse di fare il bene del nostro territorio, coinvolgendo alcuni componenti della maggioranza, la pulizia delle caditoie e un piano per prevenire gli allagamenti nelle zone critiche del territorio - dice la consigliera comunale di Erice, Simona Mannina - Abbiamo sollecitato assessore, uffici ma evidentemente la nostra voce conta poco..."

 

17,30 -   Invasa dal fango, dall'acqua e dalla melma, Trapani sta conoscendo un pomeriggio di passione.

Cosa è successo? In pratica, a causa della pioggia, è crollata un pezzo di Via Marsala. Dalla piccola voragine è fuoriuscita della melma che ha invaso, insieme al fango, la strada. Sul posto vigili urbani, vigili del fuoco, Protezione Civile. Non ci sono feriti, ma i disagi per i residenti, gli automobilisti e i commercianti sono tanti, mentre non mancano le polemiche. 

In questo video alcune immagini inviate a Tp24. 

 

Fango e melma invadono via Marsala a Trapani from Tp24 on Vimeo.

16,50 -  Vigili urbani e  tecnici del Comune sono intervenuti in via Marsala, di fronte al passaggio a livello, dove è saltata una condotta fognaria. La melma ha invaso la strada. E adesso ci si mette anche la pioggia battente, che si è abbattuta su Trapani, a complicare una situazione già critica con il traffico andato in titl. In via Marsala è intervenuto anche l'assessore Ninni Romano.

Quello che è accaduto e perchè è accaduto lo dovranno accertare i tecnici del Comune. Sta di fatto che oggi, all'ora di pranzo, quindi in un orario di punta con un traffico reso ancora più caotico dall'apertura delle scuole e “saltata” la condotta fognaria di via Marsala e in un baleno la strada si è trasformata in un fiume di melma. Disagi non soltanto per gli automobilisti, ma anche per residenti e commercianti che ancora una volta hanno dovuto assistere all'ennesimo scempio. Il paradosso di una città che punta sulle grandi opere e che, però, non riesce a risolvere problemi atavici che colpiscono direttamente i cittadini. Non è, infatti, la prima volta che in via Marsala si verificano inconvenienti del genere. Già in passato la città aveva pagato dazio.

A “saltare” è stata la condotta di fronte al passaggio a livello e con essa gran parte del manto stradale. Scattato l'allarme sono intervenuti gli agenti della polizia municipale per disciplinare il traffico impazzito, i tecnici del Comune e l'assessore Ninni Romano. A complicare, poi, una situazione già critica ci si è messa anche la pioggia battente che si è abbattuta – come previsto dal bollettino meteo – nel capoluogo e nel suo hinterland. La strada, pertanto, è rimasta in balia di acque e liquami di fogna.

In quella zona dovrebbe essere realizzato il sottopasso. E se la grande opera aveva già fatto storcere il naso ai residenti che hanno dato vita al comitato “No sottopasso”, dopo quanto accaduto oggi le loro posizioni sono diventate ancora più intransigenti.

Ristagni d'acqua poi si sono verificati un po' ovunque. E l'inverno deve ancora cominciare.

14,00 - Disagi in via Marsala, a Trapani. E' saltata la condotta fognaria e la strada è stata invasa dalla melma. E' accaduto intorno a mezzogiorno, ossia durante l'orario di punta. Ergo, traffico in tilt, polemiche e proteste. Sembra che addirittura sia saltato parte del manto stradale.

Non è la prima volta che in città si verificano inconvenienti del genere ai quali non è mai stata trovata una adeguata soluzione. E sono già in molti a chiedersi cosa succederà in città con l'arrivo delle prime piogge. Quelle più violente.

Il capoluogo questa volta sarà preparato?



https://www.tp24.it/immagini_banner/1664527434-istituzionale-ottobre.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1663836639-sf26.gif
https://www.tp24.it/immagini_banner/1659434239-pizzeria-ristorante.gif
<